Home » Gare » MASTER PALZOLA 2015-2016 » VILLAREGGIA 11-10-2015

VILLAREGGIA 11-10-2015

VILLAREGGIA CX DELLE VIGNE

VILLAREGGIA – CX delle VIGNE – dominano Andrea Vallone, Angelo Borini e Daniela di Prima

 

La seconda prova della nuova stagione dei CX va in scena a Villareggia (TO) dove inizia la coppa ACSI Piemonte 2015/16 ed incrocia le ruote con il master Palzola nel primo dei sei appuntamenti concomitanti.       Oltre 100 i concorrenti scesi in terra torinese a contendersi la vittoria. 

Temperatura ideale, clima mite, terreno in perfette condizioni, questi gli ingredienti per una bella giornata di sport e divertimento.

Alle 14 in punto i primi a muovere i pedali sono i giovani delle categorie debuttanti, junior e senior seguiti a 2 minuti dai veterani.

Fin dai primi metri si forma una coppia al comando formata dal senior Andrea Vallone e dallo junior Pietro Vitanza seguiti da Fabio Marchisotti, Simone Viana ed Eugenio Lamia.

Termina il primo giro ed i due al comando hanno già fatto il vuoto.  La coppia al comando resiste fino a metà gara quando Vallone cambia passo, abbandona la compagnia di Vitanza ed inizia la sua cavalcata vincente verso il traguardo finale.        Per gli altri non rimane che lottare per le posizioni di rincalzo.

Arrivo in solitaria, quindi, per Andrea Vallone primo tra i senior, al secondo posto ma primo tra gli junior si classifica Pietro Vitanza, al terzo posto si piazza il senior Fabio Marchisotti seguito dai pari categoria Simone Viana ed Eugenio Lamia.    Secondo junior è Francesco Tetti e terzo Lorenzo Mondino.

Tra i veterani la vittoria rimane in bilico per i 7 minuti necessari a percorrere il primo giro, poi Orlando Borini abbandona la compagnia di Vincenzo Crivellari ed inizia, indisturbato, la sua cavalcata verso la vittoria.       Intanto, dalle retrovie, rimonta posizioni Ivano Favaro fino ad agguantare la seconda posizione.      Terzo chiude Vincenzo Crivellari che precede Simone Veronese, Riccardo Barbero e Fabrizio Facciotti.

Giusto il tempo di cambiare i fogli per i passaggi, prendere l’elenco dei partenti ed inizia la seconda gara che vede impegnati gentleman, superg A & B, donne e primavera.

Bella ed avvincente la gara dei gentleman con attori protagonisti Angelo Borini ed Eugenio Cossetto che fin dai primi metri impongono un ritmo impossibile per tutti gli altri. Entrambi ci provano a staccare il diretto rivale ma tutti i tentativi non sortiscono l’effetto desiderato fino all’ultimo quando Angelo Borini piazza la stoccata decisiva e va a vincere tra gli incessanti incitamenti dei figli.   Per Eugenio Cossetto non rimane che issare bandiera bianca ed accontentarsi della seconda piazza.

Anche per il terzo gradino del podio abbiamo assistito ad una bella ed avvincente lotta tra Mauro Locatelli, Virgino Pinato e Mauro Sedici.

A spuntarla è Virgino Pinato che precede Mauro Sedici e Mauro Locatelli.

Tra i superg A a vincere, da dominatore, ci pensa Gaetano Sartor che va a precedere Mario Zattarin e Giuseppe Priano.

Vigilio Berti impone la sua legge tra i superg B e nulla possono Franco Bertona e Gianni Roncon se non accompagnarlo sul podio.

Ben sette le donne al via divise in due W1 e cinque W2.            Anche qui vittoria mai in discussione, visto la netta superiorità dimostrata da Daniela di Prima cha va a precedere Patrizia di Massimo e Samantha Profumo tutte della categoria W2.            Al 4° posto si piazza Monica Gendene che va a precedere la prima della categoria W1, Silvia Bertocco quindi si piazzano Paola Cantamessa ed Elisa Remuzzi.

Mancano ancora i primavera.       Oggi erano in due ed a spuntarla è l’atleta di casa Massimo Sarasso che precede Marco Campesato.

Le gare sono finite e, mentre attendiamo le classifiche, c’è il tempo per un crostino ricoperto da ottimo Palzola accompagnato da un buon bicchiere di vino.

Le classifiche sono presto fatte e si passa immediatamente alle premiazioni alla presenza del vice Sindaco Sig Francangelo Carra che porge i saluti dell’amministrazione comunale premia personalmente, uno ad uno, tutti i partecipanti, con cesti alimentari per i vincitori e borse di prodotti vari per tutti gli altri classificati.

Tra le Società, a primeggiare, è il team pedale pazzo, organizzatrice della manifestazione.

 

 

 

                                                                                                          Gianni Riconda