Home » Gare » CRITERIUM PALZOLA 2014 - 2015 » TORNACO 22/11/2014

TORNACO 22/11/2014

COLOMBO, BRAVINI E CORTINOVIS AL LAGO INCANTATO

COLOMBO,  BRAVINI  E CORTINOVIS   AL  LAGO  INCANTATO - MASTERCROSSMTB

COLOMBO,  BRAVINI  E CORTINOVIS   AL  LAGO  INCANTATO

 

Ci sono luoghi e momenti in cui si può e si deve scrivere la storia di un movimento. Dopo averlo fatto nell’ex Udace  per oltre venticinque anni, una parabola che ci ha forgiato e formato anche come organizzatori, il laborioso gruppo del Criterium Palzola s’è adoperato in quel di Tornaco, disegnando un interessantissimo e gradevole percorso  su input  del  presidente dell’ ASD la Vichimica  Elvio Cavanna , due km di  splendido e puro divertimento  tutt’attorno al laghetto incantato dell’Olmo dove i gestori del piccolo Paradiso, Mariangela, Veronica e Mauro, ci hanno deliziato della loro coinvolgente accoglienza. Agli ordini di Angelo Bonalumi  ben centosedici amatori  si dispongono nelle griglie in sella alle loro specialissime per godersi una splendida giornata. Partono i gentleman e questa volta Marco Locatelli … intuisce che forse è arrivato il suo momento, smette i panni dell’eterna promessa e imposta una gara d’attacco  unitamente ai bravissimi Migliorini Silvano e il folletto Giancarlo Pagani che sul finale devono arrendersi alla voglia di emergere del forte blogger ( Milano Manetta) meneghino che centra la sua prima meritatissima vittoria. I risultati che otteneva Licio Gelli, Super “A” vercellese, erano di tutto rispetto fino a qualche anno fa, poi le turbolenze della vita lo hanno distratto parecchio ma non ha mai perso la bussola che ha sempre avuto l’ago puntato sul vertice e  oggi  al laghetto dell’Olmo ha dato un saggio di carattere e grinta chiudendo la gara vittoriosamente davanti all’amico-rivale  Marco Ciccardi e ad Allegranza Aldo ma la cosa che più lo ha emozionato è vedere il suo figliolo Mike (debuttante) trionfare sul campione provinciale Luca Bergamelli. Analizzando alla sola luce dei numeri il bilancio del super “B” Lucio Pirozzini è eccellente, cinque gare vinte su sei, ma oggi a Tornaco ha sofferto parecchio ad opera dello squalo di Mornago Vincenzo Vezzoli che a ad un certo punto lo aveva quasi raggiunto, era tanto vicino da vedere una mano galeotta che s’appoggiava alla schiena del suo avversario per … l’aiutino che peraltro non serve a nulla. Vince ancora Pirozzini ma Vezzoli è sempre più vicino mentre Franco Bertona, sempre propositivo e umilissimo coglie il terzo posto che contribuisce alla vittoria di società. Mamma e papà Ballini osservano Simone ( primavera 2 ) , vincitore su uno splendido Nicolò Tumiati , visibilmente commossi  e nei loro occhi si legge la stessa ammirazione del pubblico Palzolizzato che plaude anche alle più piccine del gruppo, le sorelline Alice e Marcella Ballarè. Vincere è sempre difficile ma lei, Cristina Cortinovis , regina delle donne “A” , che in quella maglia tricolore ci sta proprio bene e la fascia come una modella,  corre le sue gare da assoluta protagonista e per  l’obbiettivo più nobile. Hanno fatto quello che hanno potuto Silvia Bertocco e Lucia Rossi ma i fiori vanno alla fortissima comasca. Storia diversa pe le donne “B” dove Daniela Di Prima ha dovuto sudare le classiche sette camice per piegare la resistenza di Super Simo Etossi  che le ha fatto sentire il fiato sul collo fino all’ultima curva. Terza una Samantha Profumo  lontana dal suo standard. Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Così è scritto nel destino degli  junior  Manuel Ballinetor  e  Baolo Bravini , due mastini abbonati alle imprese che contano. Oggi ha vinto un convincentissimo Bravini ma ha penato e sicuramente questi due ci delizieranno ancora esattamente come ha saputo fare il Senior Marchino Colombo, il migliore di tutti, l’unico capace di scendere sotto i cinque minuti al giro per esibirsi in una galoppata solitaria manco fosse Jon Waine, ai pur volenterosi Claudio Pivotto e Francys Barbazza non rimane che lottare che per il podio. Infine i Veterani, dove il più forte di tutti risulta ancora una volta Orlando Borini che lancia una forte candidatura ai tricolori in terra veneta. Crivellari Vincenzo e Isacco Colombo hanno inutilmente cercato di elaborare una manovra che riducesse lo spread  ma , inutilmente. Nella splendida location del laghetto dell’Olmo e alla gradita presenza del consigliere comunale Mario Ubezio si celebrano le signorili premiazioni  e  mentre scorrono i titoli di coda ci garantiamo la prenotazione di un ciclocross sotto le stelle proprio qui, in questo luogo incantato che sembra uscito dalla Walt Disney. Parola di Elvio Cavanna  e dei “Rapaci” che, per mentalità, atteggiamento e condivisione andrebbero studiati a fondo.

 

CARMINE CATIZZONE

 

 

Primavera 1                 
Ballarè Alice  Hr team team asd            
ballarè Marcella Hr team team asd   Gentleman      
          Locatelli Marco Amici Milanesi ciclismo
Primavera 2        Migliorini Silvano Garbagnatese  
Ballini Simone Cicli Aliverti   Pagani Giancarlo F.lli Oliva    
Tumiati Nicolò velo Club Valsesia            
Beltrami Thomas Iride Cycling Team   Super "A"      
          Gelli Salvatore F.lli Oliva    
Debuttanti       Ciccardi Marco Clamas Team  
Gelli Miche F.lli Oliva     Allegranza Aldo Albertoni M.R.G.  
Bergamelli Luca Iride Cycling Team            
          Super "B"      
Junior         Pirozzini Lucio Albertoni M.R.G.  
Bravini Paolo  Team Hibiscus   Vezzoli Vincenzo Polis. Besanese  
Ballini Manuel Cicli Aliverti   Bertona Franco Albertoni M.R.G.  
Barbazza Francesco Velo club Sestese            
          Donne "A"      
Senior         Cortinovis Cristina Raglia bike  
Colombo Marco  la ca' di ran   Bertocco Silvia velo club Valsesia  
Pivotto claudio Clamas Team   Rossi Lucia  F.lli Rizzotto  
Gibbin Luca  Team Hibiscus            
          Donne "B"      
Veterani         Di Prima Daniela Team Belgioioso  
Borini Orlando Albertoni M. R. G.   Etossi Simona Garbagnatese  
Crivellari Vincenzo Team Belgioioso   Profumo Samantha Christian Sport  
Colombo Isacco hr Team ASD