Home » Gare » CRITERIUM PALZOLA 2013 - 2014 » SUNO 10/11/2013

SUNO 10/11/2013

BALLINI, PAITO E CARONI ... TRE LAMPI

BALLINI, PAITO  E  CARONI ... TRE LAMPI - MASTERCROSSMTB

Tappa inedita per il Criterium Palzola che per la quinta prova richiama a Suno, un bel paese immerso tra le vigne dei primi contrafforti collinari del novarese, ben 105 concorrenti che si sono dati battaglia su un percorso tracciato il giorno prima dai nostri Fraberto, Sottocorna, Sartor e altri “rapaci” coordinati da “Brontolo” Alberto Filippini, Presidente dell’Acsi di Novara. Il tutto all’ombra dell’Osservatorio che ha fatto da sentinella alle due gare disputate su un percorso collinare di poco meno di duemila metri tra acciottolati in salita e discesa, strade sterrate, una parte fettucciata e un tratto di asfalto. Qualcuno provando il percorso purtroppo ha interpretato male alcune frecce che non centravano niente con la gara mettendo in ansia gli stessi organizzatori.

E l’Osservatorio ha applaudito le vittorie di autentici specialisti della disciplina, atleti che sanno districarsi a proprio agio in ogni tipo di percorso: alla fine, piaccia o non piaccia, a meno di incidenti o inconvenienti vari, vince quasi sempre chi se lo merita o comunque chi è comunque protagonista su ogni traguardo, su ogni percorso, nelle prime posizioni delle diverse classifiche.

Come quell’Emiliano Paiato biellese dal passo potente che ha quasi subito fatto il vuoto tra i Senior nella prima partenza e per gli altri non c’è stata altra possibilità se non quella di inseguire e battersi per le posizioni minori del podio, non certo per la leadership. Tra i Veterani quasi una new entry, Emilio Caroni della Ceramiche Lemer che è stato protagonista di un bel recupero sugli atleti scattati prima di lui andando a conquistare un meritato successo. E parlando di specialisti che dire di Manuel Ballini, la cui maglia Tricolore si è imposta nuovamente in un traguardo del Palzola, dimostrando di trovarsi a proprio agio ovunque si corra e su qualsiasi tipo di percorso. Sua la classifica dei Cadetti davanti al primo Junior, il novarese Paolo Bravini non proprio a suo agio ma comunque capace di adattarsi alle caratteristiche della gara.

Una furia nei Gentleman: quel Loris Tursi della Loris Bike che pronti via è stato protagonista di una “menata” come si dice in gergo che ha lasciato tutti annichiliti e incapaci di reagire con efficacia. Così per lui gara del tutto solitaria in un crescendo di vantaggio spettacolare. Alle sue spalle Angelo Borini, il ragazzo di Serravalle Sesia che ha dimostrato di essersi abbastanza ripreso dall’infortunio occorsogli sette giorni prima sul traguardo di Somma Lombardo. Ma non in maniera sufficiente per contrastare il passo dell’atleta della Federciclismo. Degna di segnalazione la spettacolare reazione di Roberto Stagnoli che pur vittima di due forature, la prima alla partenza che lo ha relegato in ultima posizione, è stato capace di chiudere al quarto posto.

Foratura a parte anche Lucio Pirozzoni non ha avuto praticamente avversari nei Super Gentleman A imponendo sin da subito il proprio ritmo, lasciando agli avversari l’illusione di poterlo riprendere in seguito all’incidente meccanico, ma reinnestando subito la quinta per andare a vincere a mani alte sul compagno di squadra Aldo Allegranza. Nei Super B dopo una fase iniziale di studio il novarese Lorenzo Volpi ha iniziato a conquistare metri su metri che nessuno degli inseguitori è stato capace di colmare costringendo Matteo Petrucci e Mario Cerri ad accontentarsi dei gradini più bassi del podio.

Le Donne. Nelle B con grande piacere abbiamo salutato il ritorno alle gare di Barbarella Fanchini, costretta a disertare i primi appuntamenti stagionali per problemi di carattere fisico che sono in via di risoluzione per fortuna. Si è presentata a Suno non al meglio delle condizioni e soprattutto senza possibilità di contrastare Daniela Diprima che sta andando come il vento. Suo l’argento davanti a Magda Michieletti. Nelle A Samantha “tsunami” Profumo si è trovata perfettamente a proprio agio sul tipo di percorso allestito dagli organizzatori e ha corso quasi sin da subito come solitaria. Bella la lotta per l’argento tra Janine Jackson e Silvia Bertocco risoltasi con l’inglesina davanti alla valsesiana.

Infine i giovanissimi. Tra i Debuttanti senza rivali Michelino Gelli mentre nei Primavera la quasi scontata conferma di Simone Ballini.

Conclusione con il Palzola-party e la dignitosa premiazione.

Sergio Robutti

 

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI A. SCARPETTA