Home » Non solo master » I NOSTRI RAGAZZI ... » SLANZI E COLOMBO REGIONALI LOMBARDI

SLANZI E COLOMBO REGIONALI LOMBARDI

 

SLANZI E COLOMBO REGIONALI LOMBARDI

 

Nei campionati titolati non c’è posto per i romanticismi e  ci si gioca tutto in quell’oretta di gara dove necessariamente di deve dare anche l’anima.Una battaglia, dal primo all’ultimo metro perché  non esistono amici o nemici ma solo avversari da mettere dietro. Al campionato regionale lombardo corso a Mariano di Dalmine non è stato un gioco da ragazzi piegare la resistenza di avversari quotati e agguerriti, dal curriculum corposo e dalle ambizioni che promettono scintille.

Nella  società La Ca’ di Ran non regnano però tensioni e notti in bianco e  il buon Giuseppe “papà” Nizzola ripete continuamente ai … suoi ragazzi:” fate quello che potete, divertitevi e poi quello che viene viene”.

Foto

E’ anche per questo motivo che Roberto Slanzi, Marchino Colombo, Graziano Bonalda, Marco Vacchini e Massimo Liberali si lanciano con coraggio, ardimento, passione e astuzia in tutte le gare cui spillano il numero e due di loro hanno avuto la grande soddisfazione di  portare a casa la maglia di campione regionale conquistata meritatamente.

 Si tratta di Marchino Colombo che vince davanti ai quotatissimi  Lele Guidali e Fabio Pasquali e Roby Slanzi che con una mission quasi impossible si presenta a braccia levate per la gioia di Nizzola che una volta depositate le maglie come si fa con i cadeaux nell’argenteria , stapperà il Brachetto d’annata per festeggiare in quel di Moncucco nella sua famosa trattoria dove non mancheranno Marco Vacchini che chiude al 4° posto, Graziano Bonalda terzo e Massimo Liberali che chiude con un dignitoso ottavo posto la festa del regionale.

Gli occhi lucidi dei familiari di Slanzi e Colombo forse non dicono tutto ma, qualcosa esprimono ed è quella serena armonia che regna in una società piccola ma colma di sentimento come quella di …papà Nizzola.

 

 

 

Linda Fedele