Home » Non solo master » nonno arnaldo » NONNO ARNALDO STA MEGLIO

NONNO ARNALDO STA MEGLIO

NONNO ARNALDO STA MEGLIO

IL viavai di “figli” adottivi di  Nonno Arnaldo non si ferma mai. Una sorta di pellegrinaggio verso un uomo buono e caritatevole che ci aiuta a credere che certi valori , come l’amicizia, la condivisione ma soprattutto il rispetto, vanno nella giusta direzione.

Nonno Arnaldo, un uomo che ad un certo punto della sua vita aveva deciso di lasciarsi andare , di strappare i contatti con la vita perché incapace di scrollarsi di dosso la malinconia e l’angoscia che l’opprimevano. Non ha avuto figli Nonno Arnaldo e allora ne ha adottati due ma poi … ha incontrato noi, angeli dalla faccia sporca di fango o se preferite lavata con Perlana e improvvisamente le sue giornate si sono illuminate e ora non ha più due figli adottivi ma tre, quattro, dieci , quattrocento che affollano le stanze degli ospedali che lo ospitano e si danno appuntamento, si cercano al cellulare o su face book per portare un sorriso al nonno e tutti concordano sul fatto che una storia così bella non può avere un finale così triste. Non sarebbe giusto.

Tre percento  di possibilità di salvarsi! Questo il responso crudele dei medici che sapeva di condanna ma non teneva assolutamente conto del responso della fede, che se cercata col cuore offre molto di più di uno striminzito tre percento  e  profuma di miracolo.

Le nostre preghiere hanno avuto l’effetto di aumentare la capienza dello scrigno umano del Nonno, già ricco di suo e ora che si sta riprendendo si sta riappropriando anche della memoria e sta ripercorrendo i suoi settantanove anni  di vita e i cinquanta di  Udace e si ricorda di quando correva con Gallinelli, , Staurengo e Artuso  e si dice pronto a tornare a cena da noi, a regalarsi ancora migliaia di scatti e a rivedere il fotomontaggio che proiettammo nella sala multifunzionale di Orago che lo fece … tremare come una foglia e commuovere come un bambino. Coraggio Nonno Arnaldo , vivrai ancora molte emozioni e noi con te.

Con affetto Carmine …  uno dei tuoi quattrocento figli.