Home » Non solo master » I NOSTRI RAGAZZI ... » NIBALI RIPARTE DAL TOUR DUBAI

NIBALI RIPARTE DAL TOUR DUBAI

TRATTO DALLA GAZZETTA DELLO SPORT
 
 

Presentazione del Dubai Tour 2015 (© bettiniphoto)


DUBAI TOUR 2015 CON NIBALI: NO CRONO, C’È ARRIVO IN SALITA

Torino (TO)

10 Nov 2014 


Alla presenza del vincitore del Tour, è stato scoperto il tracciato della corsa organizzata dalla Gazzetta: 4 tappe, dal 4 al 7 febbraio, più chilometri (663) e finale su un Muro al 17% 

Un look un po’ rinnovato per il secondo atto di una corsa che vuole (almeno) ripetere il successo della prima edizione. 

E’ il Dubai Tour, la corsa della Gazzetta dello Sport che nel 2015 si correrà dal 4 al 7 febbraio: la presentazione proprio oggi al Westin Mina Seyahi Hotel di Dubai alla presenza di Vincenzo Nibali, in vacanza nell’Emirato in questi giorni. La maglia gialla aveva partecipato alla prima edizione e ha detto oggi: "Ci sarò anche nel 2015, sarà il mio debutto stagionale con la maglia dell’Astana". Quest’anno si era imposto Taylor Phinney, vincitore della crono d’apertura; nelle altre tre tappe aveva sempre vinto Marcel Kittel.

PERCORSO — Anzitutto, il percorso di una gara che ha beneficiato anche di un salto di categoria da parte dell’Uci (da 2.1. a 2.HC). Il chilometraggio totale è cresciuto del 40 per cento, passando da 418 a 663 chilometri. Non ci sarà più la crono individuale, "sostituita" da una frazione con arrivo in salita. Il dettaglio: 4 febbraio, Union Flag stage, 145 km; 55 febbraio, Palm Stage, 185 km; 6 febbraio, Desert Stage (Dubai Hatta Dam, finale su un Muro di 200 metri con pendenze anche al 17%, dislivello totale 1.200 metri), 205 km; 7 febbraio, Burj Stage, 128 km. Da segnalare che è confermata la conclusione davanti al Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo (828 metri). Saranno al via 16 squadre, ognuna delle quali composta da 8 corridori. 

PAROLE — "Sono qui in vacanza - ha dettoVincenzo Nibali - e mi piace molto la città. Anche la pista ciclabile che è stata costruita nel deserto è fantastica. Dubai è davvero una grande opportunità per il ciclismo". Così Lorenzo Giorgetti, Ceo di Rcs Sports and Events JLT Dubai: "E’ un onore per noi essere qui con il Dubai Sport Council, le istituzioni locali e la federazione ciclistica degli Emirati per presentare il Dubai Tour, una corsa già tra le più importanti in termini di corridori partecipanti e copertura dei media ".

www.gazzetta.it/ciclismo