Home » Non solo master » LE CRONACHE DI VALERIO ZULIANI » NATALI E BAUSARDO A CARMANOLA

NATALI E BAUSARDO A CARMANOLA

NATALI E BAUSARDO A CARMANOLA - MASTERCROSSMTB

Natali e Bausardo festeggiano Pasquetta

A Tuninetti di Carmagnola con volate ristrette

 

Tuninetti di Carmagnola (Cn), 17 aprile 2017 – Per fortuna la tradizione che vuole una Pasquetta piovosa ha lasciato spazio a un lunedì fresco e ventilato ma con il bel sole primaverile.

Il ritrovo, fissato presso il bar I Gelsi di Tuninetti, riceve i concorrenti pronti all’iscrizione. Sono 103 quelli che si attaccano il numero sulla schiena e si preparano a partire per il Gran Premio di Pasquetta, gara di 80 km che, muovendo ad andatura turistica dal luogo del ritrovo, s’inserisce nel circuito dei Gianin, dove viene dato il via ufficiale, e lo percorre 4 volte per poi terminare sul rettilineo di Casanova, nei pressi dell’omonima abbazia.

Alle 9,45 partono 45 atleti delle categorie fino a 49 anni e fin da subito si mettono in evidenza Petruzzelli e Cenci, due atleti della Barbero Bike che spesso lanciano il guanto di sfida. Guanto che, dopo pochi chilometri è raccolto da Pacchiardo, Gallo, Natali, Nebiolo, Bardi, Carlevero, Nervo, Rinaldi e Crivello.

Con tutti questi big al comando il ritmo cambia in fretta e a farne le spese sono proprio i veterani Petruzzelli e Nebiolo, che si lasciano riassorbire dal gruppo.

Una fastidiosa brezza disturba l’andatura dei battistrada che riescono a proseguire compatti fino alla conclusione del terzo giro, quando Pacchiardo rompe gli indugi e si lancia all’attacco per vedere cosa fanno gli altri. La reazione non si fa attendere, ma in breve al comando rimangono solo in 5, Pacchiardo, Bardi, Gallo, Natali e Nervo.

Con questa formazione e senza più nessuno che prova a scappare, ci avviciniamo al traguardo di Casanova. E’ Bardi che scatta per primo ma Pacchiardo è pronto a chiudere e subito riparte ma, Gallo a destra e Natali a sinistra, provano a rimontarlo. Chi ha scelto la parte migliore, che lo protegge dal vento laterale, è Andrea Natali, che negli ultimi metri riesce a mettere la ruota davanti a tutti alla media di 41,440 km/h. Al secondo posto si classifica Pacchiardo, seguito da Gallo, Bardi (1° veterano) e Nervo.

A 15” arrivano anche Rinaldi, Carlevero, Crivello, e Cenci. A 1’55”, Ramazzina anticipa il gruppetto battuto da Pera, davanti a Lenza, Nicolello, Mona, Aynaudi, Stocchino e Allois. 30” dopo arriva quel che resta del gruppo, con in testa Finotto e Diego Casale. Media del vincitore: 41,440 km/h.

Sono 58 gli atleti di seconda fascia, tra cui due ragazze, che partono poco dopo. Tra essi si muovono prestissimo Ragazzini, Piacenza e Bausardo, che acquisiscono presto un buon vantaggio. La fuga dei tre battistrada dura circa due tornate prima che un altro gruppetto, formato da Dardi, Grappeja, Foravalle e Nigro, li raggiunga.

E’ ancora Ragazzini che forza i tempi provando l’uscita solitaria. La reazione è violenta e, dopo un po’ di scatti, al comando troviamo Ragazzini, con Grappeja, Nigro, Dardi, Foravalle, Bausardo e Piacenza.

Prima dell’arrivo si scatta ancora controvento. Si staccano, Nigro, Foravalle e Dardi.

La vittoria se la giocheranno i quattro rimasti, il più veloce dei quali, Michele Bausardo, non si lascia scappare l’occasione e vince, alla media di 38,150 km/h, superando Piacenza, Grappeja e Ragazzini. A pochi secondi arrivano anche Dardi, Foravalle e Nigro, mentre per vedere i primi immediati inseguitori, Alparone, Soffietti, Costantini, Ercole, Delle Monache (1° sgA), Ciliberti e Pavese, bisogna aspettare 1’30”. Altri inseguitori arrivano alla spicciolata poi, Gesmundo vince lo sprint del gruppo davanti a Marletta, Carbone, Verdoja e Donati. In quest’ultimo arrivo ci sono anche i 3 sgB, Calvarese, Biscula e Capellino, con Valentina Natali, rimasta l’unica donna in gara.

Si ritorna al bar I Gelsi per la premiazione dove, con commozione Andrea Natali dedica sentitamente la vittoria a Maela Milesi e, subito dopo, Andrea Gallo ne traccia ancora un piacevole ricordo, che commuove ancora di più i presenti.

Prossimo appuntamento sabato 22 aprile a Salmour, con la prima prova del Campionato Provinciale Strada di Cuneo

 

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando su arriva l seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/p1K4gSah6gt6SYYF9

 

                                                                                                                                   Valerio Zuliani