Home » MASTER CSAIN DI CICLOCROSS » MONCRIVELLO 12/10/2019

MONCRIVELLO 12/10/2019

MONCRIVELLO INCORONA CATIZZONE, ORNAGHI, TACCHINARDI E A. BORINI

MONCRIVELLO INCORONA CATIZZONE, ORNAGHI, TACCHINARDI E A. BORINI - MASTERCROSSMTB

 MONCRIVELLO INCORONA CATIZZONE, ORNAGHI, TACCHINARDI E A. BORINI

Spunta un tiepido  sole sul laghetto incantato di Moncrivello e loro compaiono. Formano un bel gruppo variopinto, sono gli afecionados del ciclocross del 1°  Master Csain di Ciclocross che rispondo al richiamo del Pedale Pazzo capeggiato da Gianni  “Caterpillar”  Riconda, il  comandante extra larghe che si avvale della collaborazione della ASD  Il Chiosco di Madame Elisa  e si accingono a contendersi  la seconda tappa del master  e,  fieri come gli alpini di Bassano,  si scaldano lungo le rive del laghetto che sembra uscito dalla saga di Harry Potter, sono quasi un centinaio  e  saltano gli ostacoli che manco gli stambecchi. Hanno bici in carbonio, scarpette e caschi super leggeri e alcuni indossano occhiali avvolgenti che sembrano colori di guerra ma sono tutti amici, si sfottono e s’incoraggiano a vicenda e si promettono batoste per onorare l’impegno di Luciano Aimaro, deux machina dell’evento giunto alla nona edizione! Puntualissimi  partono i giovani e aggrediscono di buona lena le sponde quiete  del laghetto, sono piegati dallo sforzo e lo junior Bum Bum Ballini attacca forte, troppo forte, tanto che guadagna subito una ventina di secondi ma deve poi … respirare e rallentare e ne approfitta il regolarista Richy Ornaghi , Senior 2 che lo raggiunge e lo sorpassa per cogliere l’assoluta lasciando a Bum Bum la vittoria di categoria. Bella affermazione del senior 1 Matteo Lonati che fa a sportellate con Stefano Missiaggia  ed entrambi  danno spettacolo, il pubblico gradisce e alla fine plaudono al forte federale in maglia Racing Crew.

Vincere è sempre difficile  -afferma Alessandro Agrini ( veterani 1)-    dopo una gara corsa tutta all’attacco e vinta per distacco, esserci riuscito con una certa facilità su Cosimo Strada e Fabio Marchisotti mi rende orgoglioso  anche se in cuor mio ci ho sempre creduto! Certo,   come ci ha creduto,  diciamo noi, il veterano Gabriele Tacchinardi, una forza della natura cui neanche atleti formidabili come Bruno Dellerba ed Emiliano Paiato possono arginare. Ci voleva una vecchia volpe come il gentleman Angelino Borini per conquistare la leadership nei gentleman 1  facendo lo sgambetto a Vincenzo ”Stallone”  Crivellari che presto si rifarà in virtù del suo innato orgoglio agonistico che è lo stesso identico del gentleman 2 Giorgio Chiarini, vincitore  autoritario su Eugenio Cossetto che ha corso in maglia tricolore. Nelle sfide degli attempati super A le attese sono dense ma vissute secondo una filosofia non scritta: qui si vince o si perde senza mai esaltarsi o abbattersi perché quello che conta davvero è il sano divertimento e il vincitore Carmine Catizzone  pare quello più divertito di tutti e a fine gara esclama :” Scusate il ritardo, ho avuto da fare  e per otto anni mi sono dedicato alla famiglia, alle organizzazioni sportive e al sociale ma, ora sono ancora qui, e già!”   Sorpresona nei super B dove a vincere è l’uomo che non t’aspetti, uno dei più umili e taciturni, il biellese Angelo Pionna che si prende il lusso di anticipare Gianni Roncon e il plurivincitore Augusto Bosio.

Le pedalate rosa della donna B Rosella Bazzarello continuano ad allungarsi sulla striscia positiva e vincente e dopo le numerose vittorie nella MTB  conquista con la bici da cross anche Moncrivello mentre la … nipotina e donna Laura Vecchio si districa molto bene fra impegni scolastici, musica, amore  e bici e non perde il vizio di portare a casa la rosa della vittoria. Sugli scudi anche il primavera e pupillo di Max Curioni Fabio Mungo che anticipa l’enfant du pais Stefano Barbato.  Puro agonismo dunque, ma anche una bella festa popolare  che il popolo Csain sembra gradire per la gioia del Pedale Pazzo e della ASD  “IL Chiosco” di Madame Elisa che ha predisposto una bella premiazione e un gran ristoro e ci invita a tornare tutte le volte che vogliamo. Musica per le orecchie di Gianni Riconda e Luciano Aimaro , chi scrive ascolta e recepisce il messaggio che è arrivato forte e chiaro, tanto che ritorneremo per il campionato regionale Csain …..

Carmine Catizzone

PER L'ASD ABATINI TEAM, STAGIONE DA INCORNICIARE

PER L'ASD ABATINI TEAM, STAGIONE DA INCORNICIARE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

RIUNIONE ACSI (2019) CICLISMO PROVINCIALE

RIUNIONE ACSI (2019) CICLISMO PROVINCIALE - MASTERCROSSMTB

TRASFERTA VINCENTE PER I CROSSISTI PADOVANI

TRASFERTA VINCENTE PER I CROSSISTI PADOVANI - MASTERCROSSMTB