Home » MASTER CSAIN DI CICLOCROSS » MAZZE' 17/11/2019

MAZZE' 17/11/2019

MAZZE’ INCORONA BRAY, BOSIO, TACCHINARDI E TORREANO

MAZZE’ INCORONA BRAY, BOSIO, TACCHINARDI E TORREANO

Era una delle tante prove della  coppa CSAIn Piemonte CX , era anche la 7^ prova master CSAIn CX  e per non farci mancare nulla era anche prova del campionato provinciale CSAIn Torino CX. Nella splendida cornice dell'azienda agricola Crisafi, una palestra naturale per la disciplina del ciclocross, è andato in scena il 2° trofeo CX di Mazzè cui una 80ina di irriducibile amanti del ciclocross si sono dati appuntamento per sfidarsi e vedere l'effetto che fa scalare la tanto temuta e tanto decantata scalinata. Prima partenza alle ore 13.30 per jun, sen e vet con l'implacabile cavalcata del veterano 2 Gabriele Tacchinardi che nei suoi 50 minuti di gara viaggia come un orologio svizzero costantemente sui 5 minuti al giro, lasciando a pieni giri solo 6 dei 30 partiti con lui.

Tra gli junior vince un concentrato e sempre combattivo Marco Torreano, Domini Gabriele e Lore Yuri Rosset Droz regolano senior 1 e senior 2, Marco Chiesa si aggiudica la vittoria trai veterani 1. Giusto il tempo di sostituire i fogli per registrare i passaggi, ed è già ora di partire per i "diversamente giovani". Partono per primi i gentleman 1 e, ad intervalli di 30 secondi le altre categorie con le donne a chiudere le partenze. Il possente campione nazionale dei gentleman 1, Mauro Novelli, si pone subito al comando e sul terreno reso ulteriormente viscido dai giovani della gare precedente, pare andare a nozze. Nulla possono gli avversari se non applaudirlo per la vittoria conquistata. Chi non sbaglia un colpo è Sandro Gay, il vero dominatore tra i gentleman 2, ed anche oggi saluta gli amici/rivali prima del via per involarsi nella sua trionfale cavalcata, e aspettarli all'arrivo.

Lo stesso copione lo offre il superg A Pantaleo Bray che non si fa impressionare dal palmares di un certo Carmine Catizzone, andando subito in testa e dominando dal via fino all'arrivo. Un po più combattuta la gara dei superg B dove Augusto Bosio e Giovanni Fedrigo danno vita ad un bel duello con Vigilio Berti di rincalzo e pronto a sfruttare eventuali problemi dei 2 la davanti. Parte deciso Augusto Bosio, ben conscio del fatto che dovrà darsi da fare guadagnando terreno subito, all'inizio, per poi amministrarlo. Ma non ha fatto i conti con Giovanni Fedrigo che lo lascia sfogare nei primi giri per poi sferrare l'attacco decisivo all'incirca a metà gara ed andare a prendersi una meritata vittoria. Berti continua del suo passo e va a prendersi il terzo gradino del podio. Il terzo tempo, nei caldi locali del bar pizzeria "la svolta", è di quelli indimenticabili con focacce, pizze, crostate, fiumi di birra e ottimo prosecco. Per le premiazioni ci si posta nell'adiacente "palaeventi" dove vengono chiamati tutti i classificati per ricevere il meritato premio. Tra le Società primeggia il team pedale pazzo che precede l'asd Pessionese ed i padroni di case del Bikers Team.

Gianni Riconda

L'Asd Team Benato Bikes grande protagonista

L'Asd Team Benato Bikes grande protagonista - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

LA 14' DEL GIRO DEL VENETO DI CROSS

LA 14' DEL GIRO DEL VENETO DI CROSS - MASTERCROSSMTB

TRASFERTA VINCENTE PER I CROSSISTI PADOVANI

TRASFERTA VINCENTE PER I CROSSISTI PADOVANI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO