Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » LA PACE CORRE ... SUL PEDALE

LA PACE CORRE ... SUL PEDALE

LA PACE CORRE ... SUL PEDALE - MASTERCROSSMTB

 

  Sono partiti venerdì 14 giugno, i ciclisti per la biciclettata solidale “La Pace corre sul   Pedale”, con al seguito un pulmino che seguirà i ciclisti, per eventuali danni meccanici e per consegnare i viveri durante il percorso. Partiti dalla Basilica del Santo a Padova, per arrivare a Lecce il prossimo 24 giugno, il gruppetto di ciclisti, che fanno parte dell’Associazione “Club mi so tuto”, che è stata fondata dal personale dell’Aereoporto militare Allegri di Padova, che è stato avviato unendo tutto quello che i valori meritano, cioè: “Abilità sportiva, attenzione culturale, sensibilità sociale ed afflato spirituale”, come aveva scritto a suo tempo il Vescovo di Padova, Antonio Mattiazzo. Saranno 1150 i chilometri da percorrere, in undici giornate e tutto questo a fin di bene, che vogliamo dare atto: per acquistare un defibrillatore. Ecco in definitiva, quello che l’Associazione “Club Mi so tuto” intende svolgere con questa lunga pedalata:

1.   L’ Associazione.

L’Associazione “ Club Mi so Tuto “ nasce a Padova e precisamente dal personale e sul sedime dell’Aeroporto Militare con atto costitutivo il 20 del mese di Giugno 2012 a seguito del nulla osta del Ministero della Difesa decretato il 26 aprile 2012. Ma la storia del club parte da lontano. Già nel 1980 un gruppo di aviatori in servizio al G.E.M. creò un sodalizio a carattere socio-culturale con il nome di “Mi so Tuto” che si è tramandato da generazione in generazione fino all’attuale riconoscimento da parte del Ministero della Difesa.

 

  1. 1.    La nostra missione.

L’associazione svolge attività di carattere prevalentemente socio-ricreativo, culturale, sportivo ed assistenziale allo scopo di consentire ai soci, nonché ai loro familiari, di promuovere, costituire e rinsaldare le comunità sociali, intese a conservare integro lo “spirito di corpo” ed i vincoli di solidarietà attraverso la comune partecipazione ad attività ricreative, culturali, sportive e di assistenza, promuovendo e rafforzando i rapporti con la società civile. In questi anni molte sono state le iniziative, tanto per ricordarne qualcuna, la raccolta di abiti usati per l’opera Pia “Provvidenza di Sant’Antonio”, raccolta di generi alimentari per l’Associazione ONLUS “La Formica” di Padova, la campagna emergenza freddo con la raccolta di generi di conforto distribuiti successivamente dai Guardian Angels di Padova, la donazione di strumenti chirurgici all’ospedale di Monselice (PD), sostegno per l’AIL di Padova, emergenza Terremoto dell’Emilia, sostegno con l’acquisto di libri al Centro Riabilitativo Socio Educativo Sanitario Villa Maria di Vicenza, sostegno per i paesi della provincia di Padova alluvionati del 2010 tramite la donazione di materiale per le emergenze ed acquisto di libri scolastici, la befana per i bambini ospiti dell’Ospedale Pediatrico di Padova. E’ doveroso in questa occasione ricordare che il Club Mi So Tuto a preso a cuore le iniziative di altre associazioni come l’Associazione Sofia che si interessa dei familiari dei piccoli trapiantati di fegato, il Padova Millennium Basket che coordina e promuove l’attività sportiva per i diversamente abili di tutte le età e l’ A.I.A.S. sezione di Padova che si interessa dell’assistenza, collaborazione, consulenza a famiglie con disabili.

 

  1. 2.    I’iniziativa.

Oggi siamo pronti per una nuova sfida. Partire da Padova e raggiungere Santa Maria di Leuca in bicicletta. Dieci giornate di pedale, 1150 km, centotredici tra comuni e località attraversate. Una meravigliosa avventura.

1^ Tappa 14/06/2013 Padova – Ravenna 140  Km

Padova, Bovolenta, Pontelongo, Cavarzere, Adria, Ariano nel Polesine, Mezzogoro, Codigoro,Alfonsine, Camerlona, Ravenna.

2^ Tappa 15/06/2013 Ravenna – Fano  Km 102.

Ravenna, Classe, Fosso Ghiaia, Savio, Cervia, Zadina Pineta, Cesenatico, Villamarina, Gatteo a Mare, San Mauro A Mare, Bellaria, Rimini, Marano, Riccione, Misano Adriatico, Cattolica, Gabicce Mare, Ponte Tavolo, La Siligata, Pesaro, Fano.

3^ Tappa 16/06/2013 Fano – Loreto  Km 73.

Fano, Ponte Sasso, Marotta, Senigallia, Falconara Marittima, Ancona, Frazione Varano, Musone, Loreto.

4^ Tappa 17/06/2013 Loreto – Pescara  Km 125.

Loreto, Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Grottammare, San Benedetto Del Tronto, Sentina, Contrada San Giovanni, Martinsicuro, Villa Rosa, Alba Adriatica, Giulianova Lido, Roseto Degli Abruzzi, Silvi Marina, Montesilvano Marina, Pescara.

5^ Tappa 18/06/2013 Pescara – Campomarino  Km 99.

Pescara, Francavilla al Mare, Contrada Pretaro, San Vito Chietino, Lanciano, Lido di Casalbordino, Contrada Termine, Fondovalle Maddalena, Contrada Vallone della Cenere, Vasto, Strada Vicinale Tubello, Marina di Vasto, San Salvo Marina, Contrada sotto le case, Campomarino.

6^ Tappa 19/06/2013 Campomarino – Vieste Km 110.

Campomarino,Contrada Fischino,Torre Mileto, Contrada Schiapparo, Foce di Varano, Lido del Sole, Rodi Garganico, San Menaio, Strada Vicinale della Chiesola, Vieste.

7^ Tappa 20/06/2013 Vieste – San Giovanni Rotondo – Amendola  Km 101

Vieste, Mandrione, San Giovanni Rotondo, Contrada Matine, Amendola.

8^ Tappa 21/06/2013 Amendola – Trani – Bari  Km 110.

Amendola, Trinitapoli, Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, Santo Spirito, Bari.

9^ Tappa 22/06/2013 Bari –  Taranto.

Bari, Capurso, Rutigliano, Castellana Grotte, Contrada Cucumo, Contrada Masseriola, Martina Franca, Grottaglie, Monteiasi, Taranto.

10^ Tappa 23/06/2013 Taranto – Lecce – Aradeo Km 124.

Taranto, Talsano, Leporano, Pulsano, Lido Silvana, Marina di Lizzano, Monacizzo, Maruggio, Torre Lapillo,Porto Cesareo, Leverano, Lecce.

11^ Tappa 24/06/2013 Lecce –  Santa Maria Di Leuca.Km 81.

Lecce – Galatina – Alessano – Santa Maria Di Leuca Km 81.

 

  1. 3.    L’Obiettivo.

Con partenza da Padova il quattordici Giugno 2013 un gruppo di persone cercherà di raggiungere Lecce in bicicletta attraversando centotredici comuni con l’intento di Portare un messaggio di pace che trae spunto dal messaggio di evangelizzazione di Don Tonino Bello. Partendo da Padova dalla Basilica di Sant’Antonio intendiamo portare il messaggio di pace fin sulla tomba del Vescovo ad Alessano (LE) passando per Loreto al Santuario della Santa Casa e San Giovanni Rotondo dal Santuario di San Pio e Duomo di Lecce.

  1. 4.    Risorse.

Strutture alloggiative:

-      Alberghi, hotel, strutture pubbliche e private idonee al pernottamento individuate lungo il percorso in prossimità o nelle città dove è previsto l’arrivo e la partenza. Attrezzature:

-      Camper d’appoggio;

-      Moto/Scouter  ad inizio e fine gruppo di partecipanti;

-      Valigetta primo soccorso;

-      Pezzi di ricambio di vario tipo per le biciclette;

-      Biciclette di scorta.

  1. 5.    Proposta conclusiva.

Al fine di raggiungere l’obiettivo si intende:

-      Contattare preventivamente Realtà religiose, laiche e Associazioni presenti lungo il percorso affinchè ci possano offrire assistenza logistica e morale;

-      Verranno coinvolte le testate giornalistiche locali. Per quanto riguarda Padova Il Mattino ed il Gazzettino, oltre ad alcuni giornali online

-      E’ stata creata una pagina su Facebook che si chiama “ La pace corre sul pedale” dove si potrà seguire in tempo reale l’andamento della tappa, dialogare e postare pensieri e foto.

-      Durante il percorso verranno pubblicate sul sito dell’Associazione e Facebook cenni storici, culturali e gastronomici dei luoghi che si stanno attraversano.

-      A conclusione dell’iniziativa, i pensieri, i racconti e le immagini della pedalata verranno raccolti e pubblicati in un libro. I Responsabili dell’iniziativa: Nicola Longo cell. 3346294043 - Mario Simone cell. 3479368037 - Raffaele Caputo cell. 3346671479 - Giovanni Donadel cell. 3316100603 - Guido Pacitti cell. 3478166477

                                                                                                            Livio Fornasiero