Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » LA DUE GIORNIEUGANEO BERICA - MEMORIAL L. PONZIN

LA DUE GIORNIEUGANEO BERICA - MEMORIAL L. PONZIN

LA DUE GIORNIEUGANEO BERICA - MEMORIAL  L. PONZIN - MASTERCROSSMTB

La 2 Giorni Euganeo Berica-Memorial Luca Ponzin

Lozzo Atestino (Pd). Sono state due giornate di gare che hanno coinvolto numerosi ciclisti amatori. Stiamo parlando della Due Giorni Euganeo-Berica-Memorial Luca Ponzin, per ricordare un biker scomparso lo scorso anno a seguito di una tremenda malattia, la Sla. La prima giornata di gare si è svolta a Lozzo Atestino lungo il classico circuito del Monte Lozzo e prima della partenza è stato consegnato ai genitori del povero Luca Ponzin, un ricordo della manifestazione, consegnato personalmente dal sindaco Fabio Ruffin, dopodiché prima del via si è voluto fare

un minuto di raccoglimento per ricordare il povero Luca, grande appassionato di ciclismo, che gareggiava nel settore del mountain bike cross country..

Arrivo Cadetti-Junior: 1) Luca Pegoraro (Iperlando); 2) Simone Andretta (Mem Team Racing); 3) Daniele Zuanon (Team Adige); 4) Diego Piotto (VP Parolin);

5) Nicola Bellini (Acli).

Senior: 1) Marco Filippi (Iperlando); 2) Eddy Cibotto (Cycling Team Mainetti);

3) Pablo Paiola (Asd Melato); 4) Andrea Pauletto (Mem Team Racing); 5) Igor Zanetti (Iperlando).

Veterani: 1) Alberto Trolese (2Torri); 2) Nicola Trolese (Iperlando); 3) Gianmarco Agostini (Team Adige); 4) Moreno Buso (Team 3B Impianti); 5) Raul Saccon (2Torri).

Gentlemen: 1) Roberto Pagnin (Barbariga); 2) Giuseppe Meggiolaro (Colli Berici); 3) Fausto De Carli (Butty); 4) Sergio Scremin (Cicli Pengo); 5) Michele Zen (Uno Team Cittadella).

Super A: 1) Paolo Benetton (Mas Arredamenti); 2) Renato Guidolin (Pedali Roventi); 3) Renzo Bertoldo (Team Bertoldo); 4) Renato Minesso (S.Eufemia);

5) Luciano Guidolin (Elisa Pavimenti).

Super B: 1) Renato Malvestio (Team Scapin); 2) Ottorino Lazzaretto (Mobiltre);

3) Sergio Raccanello (Vc Pavan); 4) Mosè Segato (Spinazzè-Saghis); 5) Giuseppino Moro (Team Adige).

Donne: 1) Monica Squarcina (Team EsteBike); 3) Mariolina Pasutto (Team Bike Rhodigium); 3) Debora Belleri (Zeus Bike Team).

La seconda giornata di gare si è svolta a Fontanafredda di Cinto Euganeo, ed anche qui, un circuito molto impegnativo con la salita del Brajo ad ogni giro, che ha letteralmente fatto quella selezione che veniva preventivata alla vigilia, mandando allo sbaraglio quegli atleti maggiormente preparati. L’organizzazione delle due giornate di gare era a cura della Cicli Caneva diretta dall’ex professionista Francesco Caneva, con la valida collaborazione di Agostino Temporin e di tutto il suo staff.

Monica Squarcina ha vinto nella categoria femminile. Ad indossare le maglie di leader della 2 Giorni Euganeo Berica di categoria sono stati: Monica Squarcina (Team EsteBike); Nicola Lazzarotto e Daniele Zuanon (Team Adige); Igor Zanetti e Nicola Trolese (Iperlando); Roberto Pagnin (Barbariga); Renato Minesso (S.Eufemia); Renato Malvestio (Team Scapin) (nella foto).

Arrivo Cadetti-Junior: 1) Daniele Zuanon (Team Adige); 2) Luca Mazzetto (Asd Melato); 3) Alberto Caneva (Cicli Caneva); 4) Nicola Lazzaretto (Team Adige);

5) Marco Toffolo (idem).

Senior: 1) Igor Zanetti (Iperlando); 2) Simone Penzo (Asd Melato); 3) Andrea Sanvido (Piazzola Cycling); 4) Andrea Pauletto (Mem Team Racing); 5) Pablo Paiola (Asd Melato).

Veterani: 1) Francesco Grasselli (Iperlando); 2) Andrea Celin (Team 3B Impianti); 3) Michele Zaccaria (Cicli Pengo); 4) Sandro Tosello (Team Adige); 5) Gianmarco Agostini (idem).

Gentlemen: 1) Franco Rossato (Iperlando); 2) Sergio Scremin (Cicli Pengo);

3) Franco Masiero (Team Scapin); 4) Roberto Pagnin (Barbariga); 5) Giuseppe Meggiolaro (Colli Berici).

Super A: 1) Marino Longo (Officina Meccanica); 2) Renato Minesso (S.Eufemia);

3) Luciano Guidolin (Elisa Pavimenti); 4) Lucio Tasinato (Team Bertoldo);

5) Massimo Vittadello (Iace-Limena).

Super B: 1) Mosè Segato (Spinacè-Zaghis); 2) Giuseppino Moro (Team Adige);

3) Renato Malvestio (Team Scapin); 4) Ilario Convento (Garpell); 5) Giancarlo Andreasi (Benato Bikes).

                                                                                                   Livio Fornasiero