Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » L'ASD GS ROMANO CONTINUA A STUPIRE DOPO 45 ANNI

L'ASD GS ROMANO CONTINUA A STUPIRE DOPO 45 ANNI

L'ASD GS ROMANO CONTINUA A STUPIRE DOPO 45 ANNI - MASTERCROSSMTB

L'Asd Gs Romano continua con vigore dopo 45 anni 

Padova. Festa di commiato a questa stagione ciclistica 2019, che l'Asd Gs Romano, ha voluto come da tradizione festeggiare le tante gite pedalate. A condurre le sorti di questo simpatico gruppo che da tanti anni è sulla scena ciclistica padovana è Umberto Pendini. Punto di ritrovo per questo raduno conviviale è stato al ristorante Bulesca di Rubano. Gruppo che per tanti anni era conosciuto come Gs Metaldent, che è stato il primo sponsor di questa realtà creata da Romano Volpin. Sorto nel 1974, sono 45 anni che i vari portacolori pedalano in lungo ed in largo lungo le strade del territorio ed anche oltre. All'inizio era il gioco del calcio che un gruppo di amici si dilettavano a calciare sui campi della provincia, per poi successivamente passare allo sport del pedale. Con la maggior parte di loro hanno continuato l'attività sportiva nel corso degli anni appassionandosi sempre di più e trovando anche lo sponsor che li potesse sostenere nell'attività, ed infatto Metaldent ha creduto a questo progetto sportivo. Erano la maggior parte dei ciclosportivi i tesserati, con qualcuno di loro che si impegnava anche nell'agonismo ma con autentico spirito decubertiamo. Molti hanno dato il loro contributo per il buon andamento delle attività ed è arduo ricordarli tutti, anche se è sicuramente doveroso menzionare il mitico “presidente”, oggi onorario, Renato Bortolami, oltre a Ugo Camporese, prima segretario per molti anni poi presidente fino a due anni fa, ma anche  Romano Volpin,  socio fondatore. Con il passare degli anni c'è stato un rinnovo nella denominazione sociale in Asd Gs Romano e lo sponsor che è “Net Global-WIFI4ALL”, oltre alla composizione sociale del direttivo che è così composto: presidente, Umberto Pendini; vice presidente e segretario. Paolo Benvegnù; consigliere e presidente onorario, Romano Volpin; consiglieri: Luigi Rigoni e Roberto Pantano. 

                                                                                            Livio Fornasiero