Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » GRANDE SUCCESSO ALLA GRANFONDO CITTA' DI PADOVA

GRANDE SUCCESSO ALLA GRANFONDO CITTA' DI PADOVA

GRANDE SUCCESSO ALLA GRANFONDO CITTA' DI PADOVA - MASTERCROSSMTB

Quarta edizione della Granfondo Città di Padova,        

grande successo con numerosi partecipanti 

 

Padova. La città di Padova e dintorni ha vissuto una giornata spettacolare, con la 4^edizione della Granfondo Città di Padova-Sarto Telai. Si prevedeva una folta partecipazione e così è stato, con oltre 1200 ciclisti di tutte le età che si sono messi allo starter di partenza con una passione per il ciclismo che non ha limiti. Spettacolare la partenza da Padova, con lo sfondo il panoramico Prato della Valle e l'arrivo era situato sempre nei pressi della Piazza più bella d'Europa. Erano da percorrere 145 chilometri per la Granfondo, oltrepassando la provincia di Padova e andando lungo le strade dei colli Berici in provincia di Vicenza. Mentre sono stati percorsi 97 chilometri per la Mediofondo, rimanendo nel territorio padovano, lungo le strade dei colli Euganei, con alcune asperità ben conosciute dai cultore dello sport ciclistico, dal Teolo, a Castelnuovo, il Roccolo e la temibile salita delle Grate che porta sull'erta di Calaone, con alcuni tratti di pendenza del 20% e nel finale, la dura salita  del Turri Alto, con i suoi 20% di durezza pedalatoria. Alcuni corridori che sono partiti come ospiti: dall'ex professionista Alessandro Ballan, ad Alberto Ongarato che faceva parte dell'organizzazione, a  Paolo Kessisoglu del noto duo televisivo Luca e Paolo, a Paolo Benetton imprenditore della celebre famiglia dei Benetton e tanti altri. La Granfondo è stata abbastanza impegnativa, con un dislivello di oltre 2000 metri, scalando il duro Zovencedo sui colli Berici ed altre dure asperità, che hanno allungato il lungo serpentone variopinto. Il successo è arriso a Mauro Facci, primo assoluto, che ha battuto in una volata a due il russo Nikita Eskov e tutti gli altri frazionati, con distacchi che hanno dimostrato la durezza del percorso. La mattinata era incerta fino all'ultimo e nel tratto verso la salita del S.Gottardo, in territorio vicentino dei colli Berici, c'è stato anche da un violento temporale con forte vento, che poi in discesa ha messo in serio pericolo i corridori. Ma tutto si è risolto nel migliore dei modi. Anche per chi ha voluto cimentarsi nella Mediofondo, non ha lesinato energie ed i 97 chilometri sono stati battagliati fino il prossimità dell'arrivo, con il portacolori dell'Asd Melato di Saletto di Montagnana, Guido Girardi, che metteva alle sue spalle Matteo Busatto e Daniele Bergamo, che sono saliti sul podio. Girardi ha chiuso la prova in 2h20'11” alla media oraria di km. 41,520. Nella categoria femminile, Michela Bergozza ha tagliato il traguardo per prima dopo 2h36'25”. Ottima la partecipazione dei numerosi portacolori della Cicli Bassan di Abano Terme, che hanno partecipato in memoria del compianto presidente e sponsor Paolo Bassan, scomparso recentemente. La manifestazione aveva anche un sapore dai colori dell'iride in quanto era in palio il titolo mondiale dei ristoratori e la maglia iridata è stata indossata da Daniel Trevisan (dai 19 ai 39 anni) e da Marco Gadotto (dai 40 ai 49 anni), mentre Daniele Baroncini ha trionfato negli Over 50. Nella categoria femminile la maglia iridata è stata vestita da Monica Carraro. In definitiva, ottima l'organizzazione della Società Ciclisti Padovani presieduta da Galdino Peruzzo, con oltre 300 volontari al controllo negli incroci ed a rendere il tutto alla perfezione. Finale con ricche premiazioni e pasta party per tutti i partecipanti. Una segnalazione particolare, con Antonio Sarto, il telaista di bici da corsa, che ha voluto premiare a sorpresa l'ultima classificata del percorso lungo della Granfondo Città di Padova, Charafa Nadori, con uno dei suoi gioielli, un telaio specialissimo. Sarto ha dichiarato che anche gli ultimi fanno fatica, anche più dei primi! 

Arrivo Granfondo: 1) Mauro Facci (Team Beraldo) cat.M2, che ha percorso km.145 in 3h48'05” alla media oraria di km.38,140; 2) Nikita Eskov (Team Procycling) M1 in 3h48'05; 3) Andrea Tecchio (Alè Cipollini) M1 in 3h51'37”; 4) Andrea Chiminello (Cicli Spezzotto) ELMT in 3h51'37”; 5) Matteo Calore (Lasalamacchine) M2 in 3h53'11”; 6) Mattia Cionfoli (Piazzola Cycling) ELMT in 3h56'06”; 7) Riccardo Paesanti (Sorriso Bike Team) M4  in 3h57'22” 8) Omar Benetton (Asd Brega) M3 in 3h57'51”; 9) Nicola Bellini (Ciclo Estense) ELMT in 3h57'51; 10) Matteo Ganassini (Asd FP Race) M2 in 3h57'52; 11) Matteo Antoniazzi (Team Piazza 2000); 12) Luca Griggio (S.Eufemia); 13) Davide Bedon (Cicli Stefanelli); 14) Mirco Basso (Fides Bike); 15) Dario Stefani (S.Vito di Leguzzano); 16) Federico Regazzo (I Falchi di Tuxon); 17) Roberto Saccoman (GF Team Bike); 18) Matteo Baldan (Team Armistizio); 19) Daniele Tombolato (Asd Brega); 20) Libor Erben (Teamrad die Kurbeln).

                                                                                          Livio Fornasiero

FINALE COPPA PIEMONTE E PROV. DI TORINO MTB

FINALE COPPA PIEMONTE E PROV. DI TORINO MTB - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

CICLOCROSS A FOSSONA

CICLOCROSS A FOSSONA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MASSIMO VALSESIA ... RE ANCHE NEL VENETO

MASSIMO VALSESIA ... RE ANCHE NEL VENETO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

CANDIANA CHIUDE LE GARE SU STRADA

CANDIANA CHIUDE LE GARE SU STRADA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

PREMIAZIONI FINALI TROFEO DEL PIOVESE .

PREMIAZIONI FINALI TROFEO DEL PIOVESE . - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI