Home » MASTER PALZOLA 2018-2019 » GARBAGNATE MILANESE 24/11/2018

GARBAGNATE MILANESE 24/11/2018

VIOLA, TACCHINARDI E VALSESIA A BRBAGNATE MILANESE

VIOLA, TACCHINARDI E VALSESIA A BRBAGNATE MILANESE - MASTERCROSSMTB
VIOLA, MONTANARI E DI STASIO A GARBAGNATE
 
Garbagnate Milanese è una città storica del mondo amatoriale e vanta la bellezza di 62 anni di fede ciclistica dalla forte vocazione ciclocrossistica e le sue organizzazioni, tutte di altissimo livello, sono li a dimostrarlo. Anche questa edizione s’è dimostrata all’altezza del suo blasone e il Presidente Achille Bernareggi, sceso in campo con tutti i suoi uomini, s’è detto più che soddisfatto della buona riuscita della dodicesima 12^ tappa del Master Palzola  che ha visto primeggiare la crème del fuoristrada nazionale. Dicono che il ciclismo ha a che fare con la vocazione e pedalare per 365 giorni all’anno e correre in tutte le discipline e vincerle non è roba da tutti ma, di sicuro lo è per il fenomenale super “B”  Lucio Pirozzini che anche a Garbagnate lascia un segno profondo come quello di Zorro sulla schiena dei suoi avversari, in primis Aldo Allegranza e Pierluigi Scorbatti, esattamente come il suo co-capitano e gentleman 2 Massimo Valsesia che mentalmente è già connesso col campionato italiano  in terra veneta. Patrizio Di Stasio ( Gentleman 1),  con la sua voglia di mettersi alla prova, senza ansie, con l’animo sereno e il cuore colmo di passione per il ciclismo, impiega due, forse  tre, giri di studio e poi quel conto in sospeso con se stesso lo porta ad attaccare decisamente Angelo Borini e Mauro Locatelli che  “devono” alzare bandiera bianca di fronte alla vitalità del fortissimo lodigiano. Il veterano 2 Davide Montanari, lo conosciamo bene, per grinta e determinazione non è secondo a nessuno e anche in questa trasferta dà sfoggio delle sue qualità tenendo, non senza difficoltà, a distanza un agguerritissimo Gabriele Tacchinardi e Remo Bardelli per poi esultare , ma con discrezione, sotto il traguardo griffato Palzola. Il super A Claudio Biella è un uomo riservato, le emozioni le tiene per se e difficilmente esulta, anche dopo aver battuto due grandi come Gianfranco Mongardi e  Cosimo Balducci e intanto zitto zitto si porta a casa l’ennesima vittoria e l’imbattibilità. Chapeaux! Un tifo positivo ha accompagnato le pedalate rosa per lo spettacolo cui stavano assistendo, prendiamo per esempio le ladies “B”  dove la  fuoriclasse Simona Etossi, talento cristallino, travolge come un ciclone  le quotate avversarie Silvia Bertocco e Rosella Bazzarello in virtù di una forza straripante, esattamente come Cristina Cortinovis ( donne A) che parte bene e finisce ancora meglio su una Sabrina De Marchi che … balbetta sul tecnico e sulle scalinate che restano ancora tabù ma ha tempo e modo per migliorare. Il senior 1 Alessandro Tacchini ha scoperto subito le carte piene di briscole pesanti andando subito all’attacco col chiodo fisso in testa di   vincere la gara e lo fa alla grande battendo  avversari di assoluto valore quali Diego Luidelli e Marco Manenti, stesso identico copione per il veterano 1 Sergio Viola che non ha alcun problema a sovrastare Claudio Duò e Cosimo Strada per poi correre a casa a preparare la gara di casa sua, quella del 1 Dicembre a Sannazzaro De Burgundi (PV) dove tutti i Palzoliani sono invitati. Ancora più schiacciante la nettissima vittoria nei senior 2 di Alessandro Agrini che ha fatto quello che ha voluto su un percorso che richiedeva tanta concentrazione  e padronanza del mezzo. Impossibile per Andrea  Mora  e Andrea Moschella fermarlo, era come fermare uno tsunami con i sacchetti di sabbia. Gara vietata ai cardiopatici quella dei debuttanti Jacopo Barbotti e Gioele Binello che hanno lottato dal primo all’ultimo metro, correttamente e a viso aperto dando l’anima entrambi e solo in volata si risolve a favore di un ritrovato Barbotti che dedica la vittoria a mamma e papà. Termina fra ristori e tanti premi l’ennesima  gara della Ciclistica Garbagnatese, il Presidente Achille Bernareggi  si dice estremamente soddisfatto della bella giornata di sport che esaltato lo spirito di gruppo dei “suoi” ragazzi e ha parole di elogio per l’amministrazione comunale tutta ma anche per il main sponsor Antonio Caputo e tutti coloro che a vario titolo continuano nonostante i tempi difficili che stiamo vivendo, la mitica Garbagnatese.
Carmine Catizzone

ASD IPERLANDO, UNA VERA CORAZZATA VINCENTE

ASD IPERLANDO, UNA VERA CORAZZATA VINCENTE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

OLD BIKER IN GRANDE ESPANSIONE CON DIVERTIMENTO

OLD BIKER IN GRANDE ESPANSIONE CON DIVERTIMENTO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

ANGELO LO RICORDIAMO NOI

ANGELO LO RICORDIAMO NOI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C. CATIZZONE