Home » Non solo master » I NOSTRI RAGAZZI ... » FRA AMORE E SPERANZA

FRA AMORE E SPERANZA

FRA AMORE E SPERANZA - MASTERCROSSMTB

FRA AMORE E SPERANZA ...



Esiste ancora una speranza? O questo nostro mondo, che parrebbe votato al suicidio,  verrà definitivamente travolto dagli interessi egoistici personali, dai doppiogiochisti, dagli approfittatori, da chi bara o gioca su più tavoli, un mondo nel quale l’uomo pare agire solo per propri tornaconti senza esitare, per ottenere i risultati che intende raggiungere, a travolgere i più deboli, ad aggirare ostacoli legislativi, ad affossare il bene comune disinteressandosi di quello della nazione?  Ebbene la speranza esiste ancora. Non siamo sull’orlo del baratro come potrebbe apparire. Esiste fino a quando ci saranno uomini e donne che, disinteressatamente, senza andare a cercare titoli sui giornali, si adoperano e si adopereranno a favore del prossimo, nulla chiedendo in cambio, ma appagati dalla loro soddisfazione e dalla loro gioia di donare se stessi a chi soffre, a chi si trova nel bisogno, a chi ha vissuto una tragedia e sente la necessità di una vicinanza, a chi vive nel dolore e nell’angoscia. E i casi sono tanto innumerevoli quanto misconosciuti.

 

Questo in sintesi il concetto espresso dall’Arcivescovo di Vercelli, Padre Enrico Masseroni, domenica 8 dicembre nel pomeriggio al Teatro Civico di Vercelli dove si è svolta l’edizione numero 67 dei Premi della Bontà istituiti dal Giornale La Sesia, bisettimanale di Vercelli e Provincia, nel lontano 1946. Tra i sedici riconoscimenti assegnati dal Tribunale di Bontà, uno, il 16° intitolato a Giuseppe e Gina Fasciola, è andato a Samantha Profumo “tsunami” e a Carmine Catizzone, il Capitano dei “rapaci”. Il Tribunale con questa decisione ha voluto riconoscere l’impegno disinteressato che entrambi hanno dedicato a Marco Pentagoni, lo sfortunato ragazzo di Quinto Vercellese cui, causa un incidente di gioco, è stata amputata una gamba nel mese di giugno. Samantha non conosceva Marco. Ma la sua vicenda l’ha toccata in maniera particolare tanto da avviare un’azione continuativa di tempo per cercare di raccogliere fondi, con iniziative sportive, con lo scopo di potere dotare il ragazzo di una protesi adeguata. Neanche Carmine conosceva Marco. Ma nel momento in cui ha ricevuto una sollecitazione di impegno da parte di Samantha, con lo spirito di solidarietà che lo contraddistingue, ha subito detto si. E anche lui si è dato anima e corpo per organizzare, coordinare. Marco lo ha poi incontrato al ciclocross di Quinto realizzato anche grazie all’Amministrazione comunale, con in prima fila il vice sindaco Alessandra Ticozzi e con la collaborazione dell’ex Bicciolano, la maschera del Carnevale vercellese, Bobo Mosso.

 

Si è così creata una squadra, guidata da Samantha e Carmine “simbolicamente” Capitani, ma che ha avuto un solo Capitano, ovvero Marco. Squadra che ha scatenato uno “tsunami” per il futuro di un ragazzo che vuole continuare ad essere sportivo, visto che milita nelle giovanili dell’Hockey Amatori Vercelli. E per testimoniare che di una squadra si tratta sul palco della premiazione sono stati chiamati alcuni dei collaboratori disinteressati, Gregorio Sottocorna, Franco Bertona e Nonno Arnaldo. Simbolicamente in rappresentanza di tutti quelli che nel ciclocross hanno lavorato, tracciando, fettucciando, facendo i giudici di gara, insomma collaborando per Marco. Nel corso del pomeriggio sono intervenuti con brevi cenni di saluto il Prefetto dott. Salvatore Malfi, il Sindaco avv. Andrea Corsaro, l’Arcivescovo Padre Enrico Masseroni, il Presidente della Provincia dott. Carlo Riva Vercellotti, tutti esponenti del Tribunale della Bontà comprendente anche Fernandita Gaio Guala, Presidente della Sesia, rappresentata da amministratori, giornalisti, collaboratori guidati dal Direttore dott. Remo Bassini.

 

Presentatore Andrea Cherchi, personaggio di vasta cultura e che impersona attualmente la maschera del Carnevale vercellese. E nell’intervallo una parentesi musicale con “I Celti”, formazione che valorizza da anni la vercellesità, con Alceo Mantoan e Giuseppe Scarparo, che ricordiamo in gioventù, negli anni ’60 meraviglioso e vincente corridore su strada. E per Marco l’impegno continuerà sempre con disinteresse totale per un ragazzo che desidera continuare a vivere nella normalità che gli sarà consentita dall’utilizzo di una protesi adeguata. Forza Marco!!!



Sergio Robutti

CICLOTURISTICA CON DIEGO ROSA E JACOPO MOSCA

CICLOTURISTICA CON DIEGO ROSA E JACOPO MOSCA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

MAGICO TEMPE SFIDA ...L'IMPOSSIBILE

MAGICO TEMPE SFIDA ...L'IMPOSSIBILE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

WEEK.END IMPORTANTE PER I PADOVANI

WEEK.END IMPORTANTE PER I PADOVANI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

Team Armistizio Zerolite in festa

Team Armistizio Zerolite in festa - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

RIUNIONE PROVINCIALE PD IL 27 C.M. A TORREGLIA

RIUNIONE PROVINCIALE  PD IL 27 C.M. A TORREGLIA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI