FESTA DEL PEDALE BORGODALESE

FESTA DEL PEDALE BORGODALESE - MASTERCROSSMTB

FESTA DEL PEDALE BORGOLDALESE

 

E’ un record a livello nazionale: per gli agonisti 108 vittorie su strada, senza contare quelle nei giri a tappe (altre cinque affermazioni) e i titoli provinciali; per i cicloturisti l’11° titolo regionale consecutivo (altro record ineguagliabile) e quello provinciale. Per celebrare questa stagione straordinaria, pioggia di premi e riconoscimenti ai formidabili cicloturisti e agonisti del Pedale Borgodalese, protagonisti di una stagione magica, radunati sabato nel salone municipale di Borgo d’Ale per la festa sociale che si è tramutata in un unico tripudio di applausi. Presenti i consiglieri nazionali Udace Ennio Arduini e Maela Milesi, i Presidenti Udace di Vercelli Osvaldo Salaris, di Cuneo Valerio Zuliani e di Novara Alberto Filippini, il vice di Biella Gianni Riconda, il giudice di gara Vittorino Tezzon. Padrone di casa l’amministratore Gianni Giocosa che ha portato il saluto del Sindaco Mario Enrico impossibilitato a presenziare.

Da tutti interventi rapidi di saluto, di adesione, di congratulazioni alla Società dopo l’introduzione del Presidente del Pedale, l’inossidabile Ludovico Drebertelli: “Abbiamo fatto fuoco e fiamme – ha detto – in questa stagione, con tutti i nostri tesserati”.

Ennio Arduini ha portato il saluto del Presidente nazionale Francesco Barberis impegnato a Riccione ed ha consegnato al Presidente della Società la targa ricordo dei 55 anni di attività udacina. “Volevano farci sparire – ha commentato – ma siamo più che vivi con i nostri 65 mila tesserati e con nuove e significative adesioni”.

Maela Milesi, neo Consigliere Nazionale ha ricordato come l’incremento del costo del tesserino sia dovuto alle aumentate garanzie assicurative. “Abbiamo avuto 16 morti quest’anno – ha detto – e purtroppo il nostro è uno sport spesso pericoloso per cui occorrono coperture adeguate”.

Osvaldo Salaris ha da parte sua lamentato il purtroppo scarso ricambio tra i giovani mentre Valerio Zuliani ha sottolineato come “il Pedale Borgodalese è una Società da prendere ad esempio per il comportamento corretto e leale di tutti i suoi tesserati, dai cicloturisti agli agonisti”

E’ toccato a Michele Gariglio, che con il figlio Pier Gianni è il dirigente factotum del sodalizio, gestire la serata di festa definendo “strepitosi i risultati ottenuti nel 2011 che hanno suscitato una schiera di apprezzamenti non solo per le vittorie ma anche per il comportamento leale e corretto di tutti i nostri tesserati, tanto che la Società è tra le più invidiate nell’ambito cicloamatoriale”.

Ha poi rivolto un particolare ringraziamento ai preziosi sponsor: Stac Plastic di Mario Montini, Banca Popolare di Novara, Macelleria Riccardo Oppici, Carrozzerie Del Borgo, Simp Grand Cafè, Edilizia Vigliano.

Quindi ha snocciolato i principali successi della stagione. Nel cicloturismo Campioni Regionali per l’undicesima volta consecutiva e Campioni Provinciali. Nell’agonismo 108 vittorie individuali: 55 con Samantha Profumo, 42 con Gigi Cifarelli, 5 con Mario Zefelippo e con una Guido Mello Rella, Gianmarco Guglielmino, Gaetano Martiniello, Livio Civardi, Daniele Sala e Antonio Laganà. Elogi anche per gli altri 4 agonisti senza vittorie ma sempre protagonisti: Ruggero Bortolaso, Mauro Spagna, Mauro Ferrari e Alberto Guyot. E ancora sei Campionati Provinciali: prima Società classificata, quattro titoli (Mauro Spagna, Mario Zefelippo, Gigi Cifarelli, Samantha Profumo), due secondi (Daniele Sala, Ruggero Bortolaso) e un terzo con Antonio Laganà. Infine le vittorie nei Giri: a Cifarelli quello del Canavese, alla Profumo il Provincia di Novara, il Controgiro, il Trofeo Città di Mortara, per Civardi lo stesso Città di Mortara. Secondo posto poi ancora per la Profumo nella Grancombinata Lady (somma di risultati a Italiani, Europei, Mondiali e gara finale di Revislate).

Premi anche a tutti i cicloturisti che andiamo ad elencare: Michele Franco Andorno, Dario Armellino. Fabio Bettinelli, Giancarlo Busso, Sergio Caldera, Giuseppe Caldera, Mario Cavazza, Adalberto Cravero, Ludovico Drebertelli, Mario Enrico (che è il Sindaco di Borgo d’Ale!), Michele Gariglio, Piergianni Gariglio, Piero Roberto Guyot, Paola Guiotto, Carlo Augusto Janin, Giovanni Maina, Giovanni Marchese, Enrica Marchiori, Bruno Mazzucato, Ernesto Milanesio, Angelo Monti, Gianpiero Nicchini, Mauro Pallaro, Lorenzo Pignatta, Giancarlo Piva, Antonio Quagliano, Gianni Regis, Giuseppe Salto, Tarcisio Serena, Angelo Tabbia, Rosario Testagrossa, Andreino Trada, Antonio Zaccagnino, Marco Zanaga.

Quattro riconoscimenti speciali e personali di Michele Gariglio a Samantha Profumo, Gigi Cifarelli, Mario Zefelippo, Antonio Laganà e Livio Civardi; premi agli sponsor, a Paolo Sala, Caporedattore dello Sport del Giornale “La Sesia” di Vercelli e a chi vi scrive che ha collaborato durante la stagione con il Pedale.

Gli agonisti per parte loro hanno consegnato alla Società una gigantografia con tutte le immagini degli atleti in azione, scattate ed elaborate dall’ottimo Massimiliano Antinoro.

Quindi un sontuoso rinfresco e una abbondante lotteria hanno concluso la splendida festa numero 12 del Pedale Borgodalese.

E ora largo all’imminente 2012. Con qualche rafforzamento.

Sergio Robutti