Home » Non solo master » LE CRONACHE DI VALERIO ZULIANI » CRIVELLO FA POKER A DOGLIANI

CRIVELLO FA POKER A DOGLIANI

CRIVELLO FA POKER A DOGLIANI - MASTERCROSSMTB

CRIVELLO FA POKER A DOGLIANI

Record assoluto di presenze…178 al via!

 

Dogliani (Cn), 12 marzo 2017 – E' quasi primavera e già si rinnova l’entusiasmo per le corse in bici. La stagione del ciclocross è terminata lasciando un vuoto che possiamo incominciare a colmare con qualche gara sulle ruote grasse, magari senza infangarci troppo. Oggi è una bella giornata, calda il giusto per iniziare piacevolmente la stagione MTB. Siamo a Dogliani, alla 1ª prova della Coppa ACSI Piemonte XC, che è anche 1ª prova di Campionato Provinciale. L’organizzazione è curata dal Team Idea Bici.

E’ domenica mattina. Il ritrovo è fissato alle ore 9. Le strade per arrivare sono quasi deserte e, arrivando con 45 minuti d’anticipo ci stupiamo di trovare così tanta gente ad aspettarci. La sala bar degli Impianti Sportivi è già piena di concorrenti pronti a iscriversi e mancano quasi 2 ore alla partenza. Ci organizziamo e diamo il via alle iscrizioni di questo 6° MTB del Dolcetto, sottotitolato “Neve Permettendo”, visto che la grossa nevicata dello scorso anno ne aveva fatto rinviare l’effettuazione.

Gli iscritti sono 178, veramente un bel numero di appassionati che vediamo allineati ai nastri di partenza. Dopo il tratto di lancio, con una panoramica salitella, i concorrenti entreranno nel circuito di gara dove i più piccoli, categoria primavera, faranno due giri, la fascia da 50 anni e oltre con le donne e i debuttanti ne faranno tre, mentre quelli di prima fascia, fino a 49 anni, quattro.

Alle 10,10 si parte.

Ci disponiamo sulla linea del traguardo e, al primo passaggio, vediamo transitare in testa alla corsa Alessandro Noè, seguito da Basso, Maran, Giuliano, Borgo, Crivello, Evarchi e Gotta.

Tra i seconda fascia, il primo a transitare è Bettoni, seguito da Merola e Vallone, mentre nei primavera Grechi è davanti a Fenocchio.

Nella gara dei piccoli, dove non ci sono tatticismi, le posizioni non cambiano e al giro successivo, quando la loro corsa finisce, li troviamo ancora così: 1° Gabriele Grechi (Fulvia Pagliughi), 2° Manuele Fenocchio, 3° Francesco Rogati e 4° Davide Manfredi.

In testa alla gara della prima partenza ci sono sempre i soliti, ai quali si è aggiunto Benente.

A un giro dalla fine, Merola passa in testa alla 2ª fascia, seguito da Vallone, Giacometti e Viglione e queste posizioni rimangono anche al traguardo, dove assistiamo alla volata per la quinta posizione tra i debuttanti Verdoja e Galloni, arrivati nell’ordine e seguiti, alcune posizioni dopo, da Marco Campesato, Gioele Binello, Federico Vignola, Danilo Allamanno, Enrico Bardizzone, e Stefano Vivalda.

Anche se è un po’ scivolato indietro, il primo sgA è il torinese Tino Bettoni (Gran Bike), che precede Gennari, Gonella, Biuso, Saglia, Bosio, Elia e Dalmasso.

Tra gli sgB, vittoria di Marino Giuliano (Berutti Arredamenti), che precede Armando Campesato, Mallarino e Ricci.

Le donne all’arrivo sono quattro. La prima è Elisa Berton (donna A), seguita da Maria Elena Belfiore (donna B) e Monica Garelli (donna 1).

Ma adesso ci occupiamo dei “prima fascia”, che stanno completando l’ultimo giro. In testa alla corsa sono rimasti i due Alessio, Basso e Crivello, che si affrontano allo sprint come in una corsa su strada. Ad avere la meglio è il senior 1 della Tecnobike Bra, Alessio Crivello, che precede di mezza bici, Alessio Basso. Terzo è lo junior Cristian Giuliano, seguito da Noè e dai primi due veterani, Alessandro Maran e Cristiano Borgo. E poi ancora, Benente, Pasquero, Gotta, Evarchi e Scala. Degna di nota e ulteriori applausi la vittoria di Crivello, che realizza uno straordinario poker, vincendo questa corsa per il quarto anno consecutivo, dopo avere già vinto la prima edizione e arrivando secondo nella seconda.

Terminati gli arrivi facciamo ritorno ai campi sportivi di Dogliani, dove gli organizzatori hanno predisposto un “aperinfresco”, che aspettando la premiazione, a quest’ora è quello che ci vuole.

Escono le classifiche e si chiamano i podii delle tre gare a ritirare il premio e farsi fotografare a dovere. Poi si passa all’interminabile premiazione di tutte le categorie, sono ben 12.

Il Campionato provinciale ACSI Cuneo vede ora la comando Manuele Fenocchio, Marco Pasquero, Alessio Crivello, Rosario Greco, Danilo Milano, Marco Regazzi, Fabrizio Strobino, Rinaldo Viglione, Giuseppe Saglia, Marino Giuliano e Mariella Fissore, rispettivamente nelle categorie primavera, junior, senior 1 e 2, veterani 1 e 2, gentleman 1 e 2, sgA, sgB e donne.

Ricordiamo che le prossime prove della Coppa Acsi Piemonte XC, sul cui sito web pubblicheremo le classifiche, saranno domenica 19/3 a Burolo e domenica 26/3 a Pratoregio.

Le foto della corsa e premiazione sono consultabili cliccando sul seguente collegamento web: https://goo.gl/photos/8xZT5JztrKXKAfRk6

                                                                                                                              Valerio Zuliani