Home » Gare » CRITERIUM PALZOLA 2013 - 2014 » COMAZZO 1/12/2013

COMAZZO 1/12/2013

CORRADINI, TOSI E MONTANARI ... LAMI A COMAZZO

CORRADINI, TOSI E MONTANARI ... LAMI A COMAZZO - MASTERCROSSMTB

 GRANDE SPETTACOLO A COMAZZO 

Non serve tornare agli anni ottanta per capire che questa di Comazzo è una grande classica. Basta guardare a ieri,  l’altro ieri e ad oggi per dare un senso ad un successo annunciato  che fa onore a chi, come Angelo Bonalumi la organizza da quarantadue anni e ad Agostino Bruni di Autoliscate che lo segue come un ombra nonostante i tempi grami che non modificano i nostri sogni. Centoventi gli iscritti che si allineano al cospetto del Pres. Prov. Fabrizio Scaramuzzi e fra questi ben quattro campioni italiani , A. Tosi, M. Ballini, D. Montanari e F. Corradini, che vengono applauditi da un pubblico numeroso che non mostra alcun segno di disaffezione. Quando partono i Senior, i Cadetti e gli Junior pedalano già da oltre un minuto ma, Francesco Corradini , che in mezzo giro si libera dei suoi, si diverte a  dar la caccia a tutti. Un guerriero implacabile , elegante e potente che a metà gara aggancia le lepri Ballini e Bonollo (cadetti) e senza neanche un cenno, un saluto, uno sguardo li salta entrambi e gli ultimi due giri si trasformano in  una passerella trionfale. Cosa potevano fare Marco Colombo, Gabriele Guidali e Claudio Pivotto, arrivati nell’ordine , se non lottare tra di loro? Anche il veterano Davide Montanari lascia un ricordo indelebile, lui, un panzer che ha cambiato il modo di interpretare la bicicletta vincendo a tutte le latitudini e in ogni specialità, ha saputo anche oggi  vincere, stravincere, convincere. Ecco spiegato perché anche i battuti , che anche oggi sono nomi importanti come Luca Luraghi, Vincenzo Crivellari e Marco Locatelli, sono i primi a complimentarsi col modenese. Dopo i fenomenali amatori Montanari e Corradini, il pubblico s’appresta a “vivere” la volata tra Manuel Ballini e Andrea Bonollo, francobollati dal primo metro, sulle ultime due rampe della fontana sono ancora insieme, non c’è nulla dare, è volata. Si lancia Ballini ma uno stupido scarpino si sgancia dal pedalino e Bonollo viene … toccato, vola qualche parola ma subito dopo il traguardo , tagliato vittoriosamente da Bonollo con a ruota Ballini,  tra i due c’è chiarimento. Ora lo possiamo scrivere: ci sono ragazzi che diventano personaggi e domani diventeranno uomini con un passato importante perché sanno dipingere pagine vere e non ci riferiamo solo alla premiata ditta Bonollo & Ballini ma anche al winner junior  Paolo Bravini, Matteo Stani e Fabio Bedolo, tanto per citarne alcuni, bravi guaglioni che tutti ci invidiano. E’ una sfida, quella tra il tricolore Angelo Tosi e il resto dei gentleman, che non tradisce mai le aspettative. Queste battaglie sono sempre state ricche di soddisfazioni e anche oggi  è stato così per merito di Roberto Slanzi, Angelo Borini, Marco Vacchini, Giancarlo Pagani e Mauro Locatelli, tutti in fila come i grani di un rosario e desiderosi di scrivere il proprio nome tra i profeti di Comazzo. Tanta roba, per palati fini e tutti a scommettere sui loro beniamini. Non si contano i tentativi di evasione, tutti rintuzzati per la gioia del pubblico che si gode uno spettacolo elettrico mentre gli altoparlanti di Luca Caputo stimolano l’adrenalina. Scendono dall’ultima rampa della fontana Pertusati, tutti insieme e Angelo Tosi fa l’andatura, forte, per non far passare nessuno e inoltre sa di essere veloce, lo è sempre stato e infatti nessuno riesce ad affiancarlo, vince ancora e i grani del rosario hanno  ancora una volta nomi da very important  people : Slanzi, Borini, Vacchini , Pagani, Locatelli. Potrebbe essere l’ultima stagione di Tosi, sarebbe un peccato non godere di quel mix di forza, fantasia, astuzia e sarebbe  una perdita per i giovani che vedono nelle sua gambe bielle e pistoni che girano con grazia, un amatore che piace agli dei. Lucio Pirozzini? Per fermarlo più che un impresa servirebbe un miracolo, ma i miracoli si sa, non si ripetono spesso e anche oggi si produce in mitragliata da paura che non lascia scampo ai pur bravi Cosimo Balducci, Giannino Succo e Antonio Marconi. L’immortalità della sfida tra Vincenzo Vezzoli e Claudio Guarnieri sta tutta nella loro storia, trent’anni di sfide, sempre col coltello tra i denti e senza esclusioni di colpi. Anche oggi è stata una guerra, ci hanno provato in tutte le salse ma alla fine è volata, sembra prevalere Guarnieri ma fra i due c’è contatto. Roba da giuria che filmato alla mano,  premia Vezzoli. Può accadere, la non volontarietà è d’obbligo ma il contatto c’è stato e il fair play dei due aggiusta tutto. La new age dei primavera premia ancora Simone Ballini, imbattuto e pretendente al titolo tricolore ma cresce bene Nicolò Tumiati, mentre tra i debuttanti è il beniamino locale Federico Stani a catturare la scena sul figlio d’arte Mike Gelli. Il pianeta femminile incanta il nostro ambiente, ben tredici con nomi famosi che menano le danze. Cristina Cortinovis e Martina Galliani le più pimpanti fra le “A”, come pure Daniela Diprima fra le “B”, ma sul finale rientra la moto perpetua Simona Etossi e coglie l’ennesima vittoria, idem per Daniel Diprima che vince su Sabrina Bellatti ma al di là dei risultati ci piace sottolineare che queste donne lottano, si divertono e aumentano, oggi s’è aggoiunta la biondissima Fiorella Ferrari, triatleta che , bontà sua, è rimasta folgorata da nostro talk-show.

 

Carmine Catizzone

 

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI A. SCARPETTA