Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » COLLI EUGANEI ... OTTIMA LA PRIMA

COLLI EUGANEI ... OTTIMA LA PRIMA

COLLI EUGANEI ... OTTIMA LA PRIMA - MASTERCROSSMTB

Coppa Colli Euganei Mtb alla prima puntata
e già un successo per gli oltre 300 bikers partecipanti
Castegnero (Vi). Alzato il sipario sulla classica Coppa dei Colli Euganei di Mtb
cross country per il suo debutto, quest’anno accompagnata nel suo cammino delle 10
tappe dalla Wilier Triestina. Dunque, Coppa Colli Euganei-Wilier Triestina, che ha
fatto l’esordio a Castegnero, in territorio vicentino ed è stata questa la novità di
quest’anno, che il Pool del Comitato organizzatore ha voluto allargare oltre
“frontiera” una manifestazione che è cresciuta a vista d’occhio, con il benestare dei
bikers delle ruote grasse, che anche in questa “prima” stagionale, hanno risposto
presente in modo massiccio al sodalizio organizzatore, in questo caso all’Asd T.Bike,
che con l’egida dell’Acsi sezione ciclismo, ha dato lustro alla manifestazione che era
aperta ai tesserati agli Enti della Consulta Nazionale. Gara di esordio di Coppa Colli
Euganei dunque, con oltre 300 partecipanti che si sono distinti lungo un circuito
innovativo che con le abbondanti piogge di queste ultime settimane ha obbligato la
società organizzatrice a ridisegnare il tracciato originale apportando importanti e
sostanziali modifiche, atte a risolvere alcuni passaggi che il fango avrebbe reso
difficile la guida. Il percorso è diventato quindi più pedalabile, pur preservando il
dislivello originale, mentre la discesa più tecnica in single-track è stata
completamente eliminata. Denominato XC Antiche Vie di Castegnero, il circuito è
stato ripetuto due volte per complessivi km. 28. Una “prima” stagionale che ha
lasciato soddisfatti i numerosi bikers, provenienti dalle più disparate località del
Triveneto ed anche da fuori regione. Venendo alla cronaca: gli oltre 300 bikers di
Castegnero danno il via alla Coppa Colli Euganei Wilier-Triestina. Parafrasando gli
eroi spartani protagonisti della leggendaria battaglia delle Termopoli, 300 sono stati i
bikers che hanno accettato la sfida del XC Antiche Vie di Castegnero, prima tappa
della Coppa Colli Euganei Wilier-Triestina, che proprio nella località berica ha preso
ufficialmente il via l’edizione targata 2013. Alla temperatura dell’aria, ben al disotto
dei valori tipici di un inizio primavera che non sembra voler sbocciare, ha fatto da
contraltare la febbre di gara che si respirava in Piazza Mercato già un paio di ore
prima dello start ufficiale. Nonostante le avverse condizioni meteo dei giorni scorsi,
che hanno costretto la società organizzatrice T.Bike, coordinata da Giampaolo
Ruzzarin, a prodigarsi per trovare soluzioni alternative di percorso, unanime è
altamente positivo è stato il giudizio degli atleti. Un tracciato bellissimo, certamente
duro e con elementi tecnici da non sottovalutare, ma pedalabile e divertente; per
qualcuno, anche più bello di quello originariamente proposto, sopratutto per
l’inserimento di un nuovo tratto all’interno del parco con passaggi in mezzo al bosco
davvero emozionanti. Il via alla competizione è stato dato dallo speaker ufficiale del
circuito, Guido Barbato, voce inconfondibile e professionale della mountainbike
padovana, mentre Angelo Irienti, assessore alla cultura del comune di Castegnero si
improvvisava DJ, mixando la colonna sonora che dava la carica ai 300. E anche
questo è un indice del clima un pò guascone, goliardico e collaborativo alla base di
questa edizione della Coppa Colli Euganei. Fin dal primo giro, il forcing imposto dai
primi, in particolare da Gianluca Boaretto del Team Todesco, Manuel Piva di Asd
FPT ed al consocio Gianluca Giraldin, si è fatto sentire sugli inseguitori divenendo
ancora più importante, in termini di distacco, nel secondo dei due giri previsti da 14
chilometri ciascuno, a tal punto da segnare anche il rispettivo ordine di arrivo sulla
base dei tempi assoluti di gara. Boaretto, primo tra i Cadetti in 1h19158”; Piva
vincitore tra gli Junior con 1h20’49”; e Giraldin secondo tra i Cadetti in 1h22’18”.
In campo femminile, dominio incontrastato da parte di Monica Squarcina, capitana
del neo rosa-Team EsteBike-Zordan, inseguita dalla compagna di squadra, Luisa De
Lorenzo Poz. Tra le Donne A, vittoria di Valentina Donà in forza all’Asd T.Bike, che
ha preceduto Laura Belpiano di Asd EuganeaBike. Moltissime le società, e non solo
afferenti all’hinterland euganeo-berico, che hanno aderito a questa prima sfida. In
termini numerici, per atleti al via, vittoria dell’Asd EuganeBike seguita da Asd Bikes
Benato e Asd Team EsteBike-Zordan. In conclusione, una prima tappa che ha
soddisfatto tutti: bikers, organizzatori, associazioni di Castegnero e Amministrazione
Comunale. Certamente, il risultato ottenuto in termini di partecipazione e di
organizzazione devono essere lo stimolo per continuare su questa strada. Perfetta la
regia organizzativa e gli ordini d’arrivo redatti dai tecnici di Timing Data Service.
L’appuntamento con la Coppa Colli Euganei-Wilier Triestina si rinnova il 7 aprile a
Rovolon (PD), con la 1a Cronoscalata Big Mountain. Per tutte le informazioni
relativamente alla gara di Castegnero e di tutte le altre prove del circuito Coppa Colli,
si invita a consultare il sito www.coppacollieuganei.it
Questi gli ordini d’Arrivo per categoria:
Primavera: 1) Enrico Benato (T.Bike); 2) Matteo De Franceschi (Cicli De Franceschi);
3) Chistian Giusti (Mobiltre); 4) Nicola Pederzolli (Pederzolli Elite Sport).
Donne Primavera: 1) Sara Scarmin (T.Bike).
Debuttanti: 1) Giacomo Scalzotto (Euganea Bike); 2) Nicola Magagna (San Bortolo);
3) Mattia Bagnara (Euganea Bike); 4) Lorenzo Facco (Euganea Bike); 5) Riccardo Bonato
(Team EsteBike).
Cadetti: 1) Gianluca Boaretto (Team Todesco); 2) Gianluca Giraldin (Uc FPT); 3) Thomas
Meliti (Cicli Olympia); 4) Alessandro Rubin (Racing Bike); 5) Manuel Boschetto (Cicli
Olympia).
Junior: 1) Manuel Piva (Uc FPT); 2) Riccardo Sartori (Cicli Rossi); 3) Luca Elardo
(Lasalamacchine Team); Matteo Miotello (Stones Bike); 5) Luca Tecchio (Coccodrillo Bike
Team).
Senior: 1) Simone Pianalto (Adventure & Bike); 2) Matteo Calore (Lasalamacchine Team);
3) Francesco Raccanello (2Torri); Andrea Pauletto (Mem Team Racing); 5) Manuel Zini
(Power Team).
Veterani: 1) Andrea Pendini (ADV Corratec); 2) Gianluca Polonio (XDrive Racing Team);
3) Michele Marini (Racing Bike); 4) Mirko Saugo (Hot Wheels Team); 5) Daniel Domenis
(XDrive Racing Team)..
Gentlemen: 1) Roberto Ambrosi (I Falchi di Tuxon); 2) Luca Frizzarin (XDrive Racing
Bike); 3) Renato Cecchetto (Geko Bike); 4) Giampietro Zanella (Team Cycle Sport);
5) Massimo Milanetto (XDrive Racing Team).
Super A: 1) Giampietro Garofolin (Club Colli Euganei); 2) Adriano Mosca (Ciclo Estense);
3) Mariano Zoccante (Geko Bike); 4) Maurizio Cherubin (Gc Biciverde); 5) Paolo Chiodetto
(Cicli Morbiato).
Super B: 1) Romeo Rubin (Uno Team Cittadella); 2) Graziano Mosca (Ciclo Estense);
3) Lucindo Magagnin (Cicli De Franceschi); 4)Luigi Inglesi (San Bortolo); 5) Renzo
Cristanello (Moron Arredamenti).
Donne A: 1) Valentina Donà (T.Bike); 2) Laura Belpiano (Euganea Bike); 3) Elisa
Cappellari (Team EsteBike); 4) Elisa Barina (idem).
Donne B: 1) Monica Squarcina (Team EsteBike); 2) Luisa De Lorenzo Poz (idem);
3) Miriam Agosti (Restena Bike); 4) Daniela Lovato (EuganeaBike); 5) Annamaria
Chiarello (Restena Bike).
Livio Fornasiero