Home » Gare » MASTER PALZOLA 2016/2017 » CIGLIANO 6-11-2016

CIGLIANO 6-11-2016

BRAVINI E F.LLI BORINI … I MIGLIORI A CIGLIANO

BRAVINI E F.LLI BORINI … I MIGLIORI A CIGLIANO - MASTERCROSSMTB

BRAVINI E F.LLI BORINI … I MIGLIORI A CIGLIANO 

Prendi un gigante buono come Davide “Cinghiale” Santhia’, affiancagli un carro armato dal nome che è tutto un programma come Gianni “Caterpillar” Riconda, assegna loro la settima tappa del Criterium Palzola e il risultato sarà stupefacente. E si, perché oltre ad allestire un evento di qualità, gli intrepidi e inossidabili ragazzi della U.C.  Cigliano si sono   creati un nome che non intendono assolutamente sminuire e infatti già al momento di lasciare la macchina nel parcheggio, si notano due carabinieri chiamati a controllare le stesse, alle iscrizioni il neo papà Loris, patron delle Cantine del Giglio, omaggia tutti gli iscritti con un vino d’annata e,  a gara terminata offrono  thè caldo, polenta e Palzola e tanta allegria che contagia tutti. 

Sul fronte gare le sensazioni positive del buon momento di forma  di Angelino Borini , gentleman 1, si sono viste anche oggi. Fa un po quello che vuole il ragazzo di Giulio Moretti e quando decide di schioccare la frusta lo fa perentoriamente e anche oggi è stato così, stacca nettamente nel corso delle ultime tornate,  sia il volenteroso Roberto Viotti che l’ex pluri campione italiano Davide Visentin e già che c’è, trova pure il tempo di aspettare, incitare e rimorchiare il gentleman 2 Claudio Biella che grazie al folletto di Bornate anticipa sia Attilio Montagner che il varesino Andrea Zamboni. Senza storia l’altra bella e convincente vittoria dell’altro Borini, il veterano 2 Orlando che con autorità distanzia Paolo D’Orazio e Giorgio Marcon. Riflettori puntati anche sul super A Gaetano Sartor che ora punta e giustamente , sulla generale dall’alto di un vantaggio davvero confortante. Conferma la sua vocazione corsara anche il super B Virgilio Berti e con una gara corsa tutta all’attacco, ha ragione di Angelo Pionna e dell’irriconoscibile Matteo Petrucci. Grazie ad una partenza a fuoco, la donna A Silvia Bertocco non ha avuto difficoltà a riordinare le sue idee e ritrovare  non solo l’entusiasmo  e la grinta di sempre ma anche la lucidità di alzare il dito al cielo una volta arrivata sotto il gonfiabile griffato Palzola e pronunciare un eloquente… è’ per Lui, il Lui, col la maiuscola, è l’indimenticato Sergio Robutti, un uomo vero che diceva sempre quello che pensava e pensava sempre a quello che diceva! Molto bene anche Monica Grendene che fa la voce grossa ai danni di Francesca Benzio e Roberta Niciolini. C’è un amatore in grado di spostare continuamente i propri confini e con essi le proprie aspirazioni. Stiamo parlando del senior 2 Paolo Bravini, appena rientrato da una tournèe in giro per l’Europa a correre ciclocross e scatto fisso con dilettanti elite e si vede che ha gamba superba, lo hanno notato in primis i suoi diretti avversari Marco Chiocchetti e Alex Bertolotti ma, lo ha visto anche il pubblico che ha risposto con applausi e flash digitali. Le altre vittorie vanno al veterano 1 Davide Pagliano  che s’è dimostrato molto tosto vincendo la gara grazie ad una condizione super , al debuttante Jacopo Barbotti , allo junior Pietro Vitanza e al senior 2 Ornaghi Riccardo che balza al secondo posto nella generale. Neanche il tempo di depositare le bici nei bauli delle macchine che Davide “Cinghiale “ Santhia’ raduna la truppa per le premiazioni che riguardano tutti ma, prima distribuisce, con la collaborazione delle Cantine del Giglio, polenta e Palzola a tutti, pubblico compreso e poi , con la sua innata simpatia, esprime la sua soddisfazione elogiando tutti i suoi uomini per il grande operato e – ci dice convinto – vi aspettiamo il prossimo anno. Ci saremo Davide, ci saremo! 

Carmine Catizzone 

 

 RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

 

CIGLIANO (VC) 2 miracoli ed ecco il Ciclocross perfetto !

 

Domenica 6 novembre 2016

Siamo partiti da Omegna con il cuore spento circondati da un inverno profondo, freddo e piovoso. Siamo arrivati a Cigliano e, sorpresa ! Era primavera ! San Martino ha fatto il miracolo, temperatura che si aggirava sui 15/16 gradi, perfetta per correre con i pantaloncini corti, non un filo di fango, terreno appena umido il giusto che tiene, un sole autunnale che scaldava i cuori e infondeva un leggero tepore. Ma il secondo miracolo lo ha fatto Davide Santhià realizzando così il Ciclocross perfetto.

Simpatia, ospitalità, percorso, location, servizi, ristoro generoso, polenta calda, the caldo, vin brulè, ricche premiazioni, kiwi, barbera DOC, parcheggio auto … tutto perfetto ! Voglio ringraziare Davide e tutto il gruppo della UC CIGLIANO per la bella giornata di sport che ci hanno donato con profusione e abbondanza sotto tutti gli aspetti.

Un grazie sentito anche ai due volontari della Associazione Nazionale Carabinieri che hanno sorvegliato le nostre auto e le nostre bici per tutto il pomeriggio mentre noi potevamo dedicarci con serenità al nostro sport preferito. Un segnale preciso a tutti gli altri organizzatori, giornate come questa alzano lo standard qualitativo del circuito Master Palzola.

Arrivederci Cigliano senz’altro al prossimo anno.

 

Maurizio Borella

[an error occurred while processing this directive]