Home » Gare » MASTER PALZOLA 2015-2016 » CAVALLIRIO 6/02/2016

CAVALLIRIO 6/02/2016

CAVALLIRIO SALUTA IL 1° CRITERIUM NAZIONALE DELL'AMICIZIA

CAVALLIRIO SALUTA IL 1° CRITERIUM NAZIONALE DELL'AMICIZIA 

 

Alla stesura del calendario del Master Palzola di quest’anno ci rimase un po male Walter Romagnoli, Pres. del G.S. Cavallirio perché la sua gara monumento con quasi cinquant’anni di storia non trovò posto. Per quale motivo? Perché secondo noi non possedeva  più i requisiti necessari di sicurezza con quegli scalini da farsi i discesa e quei  passaggi, spettacolari per chi osservava,  pericolosi  per gli atleti che necessariamente dovevano passare fra le case di cortile col pericolo di finire sul cofano di qualche macchina o in casa del sciur Tonin. Poi una nuova richiesta  con un nuovo inedito percorso da sviluppare nel pratone antistante la palestra comunale, messo in sicurezza da Franco Bertona, Gregorio Sottocorna e Walter Romagnoli in persona ed eccoci qui, a raccontare una bella pagina di sport con nomi illustri in cima alle classifiche. Tutte belle e combattute le gare in programma e fra queste ci piace sottolineare le vittorie di Daniela Di Prima che troneggia su Paolina Cantamesa  e la tri-campionessa  italiana Cristina Cortinovis  che giganteggia su Silvia Bertocco , entrambe tagliano il traguardo con gli occhi gonfi di gioia e le gambe colme di acido lattico per via del percorso che sembrava semplice ma nascondeva parecchie insidie. Lascia fare il gentleman Angelo Borini, s’illudono Cottin e Migliorin ma Borini  sa correre ed parecchio furbo, li lascia sfogare e quando vorrebbero … respirare  lancia due /tre fendenti  che tramortiscono e taglia vittorioso l’ennesimo traguardo con la bandiera delle fiandre che Loca loca gli passa all’ultima curva e dimostra ancora una volta che lo scricciolo può diventare Golia. E l’altro Borini, Orlando? Stessa identica solfa, un copione già visto, un copia e incolla preciso con Vincenzo Crivellari, e Isacco Colombo che in cuor loro ci hanno creduto ma quando l’ex  Guerciotti  attacca fa danni e allora già il podio pare un successo.L’altra famiglia di ciclisti che ci sta regalando fortissime emozioni è quella dei Ballini. Il più piccolo , Bum Bum ha un futuro tutto suo e sforna una vittoria dietro l’altra  e niente e nessuno , per ora, è in grado di arginarlo, il fratellone più grande , lo junior Ballinetor, poche volte perde e anche ieri ha messo in mostra una condizione strepitosa  battendo nettamente daniele Gozzi e Marco Barilari che si consola con la generale del Master. Con piacere notiamo fra i Senior Luca Cappa, ex ottimo dilettante che ha … sentito profumo di professionismo ma,  non avendo santi in Paradiso , ha preferito il lavoro sicuro e ha corso  un’ottima prova terminata al terzo posto e con la catena rotta in mano nella gara vinta da Mauro Benetello su Simone Casagrande e Fabietto Marchisotti. Torna a d azzannare lo Squalo di Mornago alias Vincenzo Vezzoli e lo fa con una prova davvero maiuscola, alla sua maniera, dal primo all’ultimo giro in fuga con Rino Tavani e Matteo Petrucci  che le tentano tutte ma non riescono ad … arpionarlo. I super “A” hanno una brutta gatta da pelare e  sembrano relegati al ruolo di marginali fintanto che con loro parte Lucio Pirozzini. Ci mettono cuore e gambe ma Lucio ha la “botta” che tramortisce e poi, riesce a tenere un ritmo altissimo senza  cedimenti e sembra un cronomen, 4 minuti e trenta a giro, con uno scarto di tre-quattro secondi, praticamente un cronomen e per Sartor e Allegranza e già buona salire sul  podio. Sette i primavera in gara, cinque Bilake e due Hr Team che fanno ben sperare per il futuro prossimo. A vincere è sempre Fabrizio Ricci ma occhio ad Alessandro Tonati, oggi secondo. Sempre brava Lauretta Vecchio, (donne Junior ) che prende sempre più coraggio  spesso corre fianco a fianco a Cris Cortinovis. Nell’ampia palestra comunale vengono chiamati i vincitori del “Criterium Nazionale dell’Amicizia”, master  ideato dal nostro Responsabile Nazionale  Emiliano Borgna  che sicuramente avrà un seguito e a vestire le insegne del primato  sono Zamboni Andrea, Angelino Borini, Vincenzo Vezzoli, Isacco Colombo, Ballarè Marcella, Massimo Caputi, Marco Barilari, Laura Vecchio, Vincenzo Crivellari, Aldo Allegranza, Cris Cortinovis, Daniela Di Prima e Mauro Benetello. Il trofeo  per  la  miglior società invece, se l’aggiudica il Velo club Valsesia che si pone nuovi obbiettivi  e fra questi anche l’occasione di aiutarci ad allestire la festa finale che avverrà domenica 21 Febbraio in quella struttura dove il 16enne Marco Pentagoni entrò senza una gamba e ne uscì con una protesi in carbonio grazie ai ragazzi di ACSI che avranno pure mille difetti ma anche qualche pregio. O no?

CARMINE CATIZZONE

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI A. SCARPETTA