Home » Gare » MB MARCELLO BERGAMO CUP 2016 » BORNATE PREMIAZIONE MB BERGAMO

BORNATE PREMIAZIONE MB BERGAMO

GLORIA MANZONI PREMIA I VINCITORI DELL'MB BERAGAMO CUP

GLORIA MANZONI PREMIA I VINCITORI DELL'MB BERAGAMO CUP - MASTERCROSSMTB

GLORIA MANZONI PREMIA I VINCITORI DELL'MB BERAGAMO CUP

 

Ancora una volta l’Acsi è stata teatro di una grande serata di gala e solidarietà confermando la sua capacità di tenere sempre la barra dritta sugli obbiettivi che intende esaltare. L’occasione è quella della premiazione del master Mb Bergamo Cup ideato e gestito da chi scrive che nella relazione morale ha sottolineato che anche questa edizione del  Master Mb Marcello Bergamo Cup verrà ricordata come un evento riuscitissimo che ha gratificato, anche grazie alla straordinaria collaborazione dei comitati di Novara , Vercelli, Biella, VCO e Milano, tutti i nostri organizzatori  che si sono fatti apprezzare per accoglienza, dotazione di premi, serietà e simpatia. Un interminabile applauso ha accolto Gloria Manzoni, neo vice campionessa europea e mondiale nata nel nostro fuori strada, la quale,  al microfono di Gianluca Caputo dice convinta:” Sono innamorata del vostro gruppo, vi penso sempre e rimpiango il vostro ambiente fatto di cose semplici e persone meravigliose che mi hanno sempre coccolata e supportata”. Ventiquattro sono state le  gare  - s’è detto in sala- spalmate fra Marzo e Settembre e poi la bella novità del Criterium dell’Amicizia Acsi delle nostre  Gran fondo, un successo di numeri  in costante crescita se è vero come è vero che nel nostro master MB Bergamo, abbiamo registrato un bel + 9%, un bilancio positivo che sta diventando una bella realtà.  Ho cercato spesso di spiegarmi – ho detto convinto all’assemblea -  il perché del successo dei nostri master  e allora azzardo alcune spiegazioni e mi sono detto : “saranno i percorsi disegnati vicino  l’azzurro del Ticino e i suoi canali, saranno  il verde delle colline Prealpine che ci hanno ospitati, sarà l’atmosfera  quasi ovattata che si respira nel nostro Master o la fiducia elargita a piene mani che ci avete concesso o forse la responsabilità che deriva dall’essere identificati come un gruppo di persone serie e laboriose, sarà quello che volete ma sta di fatto il nostro Master ancora una volta ha mostrato i connotati di un gruppo targato Acsi che ha una forte matrice seriosa e solidale”. Belle parole sono state spese per lo sponsor Marcello Bergamo, ex grande professionista vincitore di parecchie gare tra cui una  Milano -Torino , un’industria e commercio, un Tour de Romandie, un giro di Campania, un giro di Puglia , una Vuelta di Levante e ora fedele gregario di un concetto , quello del “servire”. Servire – è stato  spiegato - è un concetto nobile : significa rendere un cliente soddisfatto dell’intera esperienza fatta in una bella azienda come la loro, un’azienda viva, sana nella quale il cliente ritorna e lo fa volentieri, anche perché insieme al servizio trova anche un sorriso, una stretta di mano, un consiglio che Sabrina e Alessandra non negano a nessuno.  Giunga  alla MB Bergamo la mia e nostra gratitudine per quello che sono , per quello che fanno e per aver scelto di aiutare un tessuto amatoriale come il nostro che al di là di un sano appetito di successi sportivi, chiede soprattutto una solidità e una certezza sul futuro che, credo di poterlo dire senza passare per megalomane, finchè al nostro fianco abbiamo gente come  la famiglia  Bergamo e comitati seri come quelli gestiti da Alberto  Filippini  e Fabrizio Scaramuzzi e responsabili appassionati come Gianni Riconda, siamo in una botte di ferro. Poi una grande lotteria e come primo premio una bellissima bici a scatto fisso regalatoci dall’amico Stefano Varsalona. Tutti hanno contribuito e quando Gloria Manzoni e Silvia Bertocco hanno annunciato che i 1245 euro finiranno ad Alfonso, un ragazzo del posto  non ancora trentenne affetto da una malattia rarissima ( unico caso in Italia, digitare su qualunque motore di ricerca” la vita in diretta l’uomo di cristallo”)  che grazie a noi si recherà a Londra dalla dottoressa che sta curando i 50 casi al mondo colpiti da questa malattia.  Ora se scostiamo un attimo il lembo del sipario possiamo scoprire la scenografia accattivante del nuovo master di ciclocross sponsorizzato dall’amico Sergio Poletti, patron della famosissima Palzola, main sponsor di un criterium  che, nel recente passato, ha goduto di un dominio assoluto a  livello nazionale e internazionale. A proposito, sabato prossimo partiremo proprio dalla Palzola con la prima gara del master, abbiamo solo il tempo mettere nel borsone la calzamaglia e la mantellina e poi saremo pronti a lustrare il blasone che ci siamo guadagnati sul campo. Mi sia consentito fare un grosso ringraziamento ad un uomo come Renato , il nostro tecnico informatico che oltre a fare un lavoro cristallino ci ha aiutati, con la sua calma e la sua educazione a formare un gruppo che dimostra unità di intenti e una serena armonia.

CARMINE CATIZZONE

http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-f70ff63f-3f93-4481-bdd6-0f2ca9cd0ec2.html