Home » Non solo master » I NOSTRI RAGAZZI ... » ALTRO TENTATIVO DI RECORD PER NICO VALSESIA

ALTRO TENTATIVO DI RECORD PER NICO VALSESIA

 

DA GENOVA AL MONTE BIANCO NOSTOP. SARA’ RECORD?

 

 

Ero andato in Palzola a pendere il prodotto per la gara di Soprana e nello scendere dal Pian Rosa vidi Nico Valsesia fuori dal fornitissimo showroom che insieme al fratello Dario gestisce ottimamente a Borgomanero in via Giacomo Matteotti  52. La mia Punto Evo, in automatico mise la freccia e si fermò davanti all’entrata e con mia grande sorpresa il primo a venirmi incontro fu Renato Frasson, un mare di corse vinte in volata alla Cavendish nella contea di Brontolo Filippini  e ora abile meccanico di biciclette , le creature che più ama. Il sorriso di Nico, incastonato fra un temporale di capelli spettinati  mi mette subito a mio agio e poco dopo mi presenta suo fratello Dario, un gigante di quasi due metri che come Nico ama lo sport  estremo che più estremo non si può, come pedalare al polo nord con 40° sottozero tra ghiacciai sterminati. Mi venne da dire :” Senti Nico, qual è l’impresa fuori testa che hai programma  a breve Termine?” La Genova Monte Bianco nostop - mi sparò convinto – e sto solo aspettando il giorno più adatto, metereologicamente parlando! Il giorno è arrivato, domani pomeriggio 14 Luglio. Scommettiamo che sarà un’altra perla da incastonare nella bacheca di casa Valsesia? Sul fatto che ce la faccia non abbiamo dubbi , quello che ci interessa  sapere è se riuscirà a  batterà il record di 18ore e 58 minuti che appartiene ad un altro! Ve lo dirò fra qualche giorno. Intanto giunga al "nostro " Nico, vincitore a Cerro Maggiore nel nostro Master, il nostro in bocca al lupo.

 

 

Carmine Catizzone

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Genova alla cima del monte Bianco in bici

 

Nico Valsesia, atleta di Borgomanero, tenterà questo mese un altro record. In bicicletta per 300 km, e poi gli ultimi 16 di corsa, per arrivare da Genova in vetta al Bianco. Il precedente record su questo percorso è del '97.

Nico Valsesia, atleta e viaggiatore, originario di Borgomanero ma cresciuto in Valsusa, è noto per aver preso parte a numerose imprese sportive di resistenza estrema. Tra queste la Race Across America, la gara ciclistica più dura al mondo che con i suoi 5000 km attraversa tutti gli Stati Uniti da costa a costa. Nico ha partecipato alla RAAM per ben 4 volte: nel 2003, nel 2004, nel 2006 e nel 2011 collezionando un 6°, 5° e 2° posto. Atleta tenace e alla costante ricerca di nuove sfide, Nico negli ultimi anni ha concentrato i suoi sforzi su ciclismo e corsa, partecipando a diverse skyrace. Nell’estate del 2012, insieme al noto ultrarunner Marco Gazzola, ha portato a termine un’impresa mai realizzata prima: la traversata senza tappe del deserto di sale del Salar de Uyuni in Bolivia: una corsa no-stop di 135 km a 3700 m. di quota.

Con Up to Summit 2013, la prossima sfida di Nico sarà cercare di battere un record mondiale…Il Progetto Up to Summit 2013 ha come obiettivo principale quello di battere il record del mondo di ascesa da Genova alla vetta del Monte Bianco stabilito nel 1997 da Marino Giacometti in 23 h 00’. Il tentativo di record consiste nel pedalare per 300 km dal bordo del mare, con partenza da Genova Nervi (0 mt slm) fino a Courmayeur/Lago Combal (1.970 mt slm) e da lì, attraverso il rifugio Gonella, di corsa fino alla Vetta del Monte Bianco (4.807 mt slm). La supervisione e certificazione dell’eventuale primato sarà a cura dell’International Skyrunning Federation (ISF).

Nella sua impresa Nico sarà seguito da un gruppo di persone che oltre a condividere un obiettivo comune sono legate da una profonda amicizia. Tra gli altri Luca Vismara, osteopata e ricercatore, che si occuperà di preparare e monitorare la forma fisica e mentale di Nico; Giovanni Storti, noto attore del trio Aldo Giovanni e Giacomo, oltre che grande appassionato di corsa e ultratrail; Christian Salaroli, medico anestesista del soccorso alpino, che coordinerà l’assistenza medica e d’emergenza sul percorso; Paolo Tacca, veterano delle imprese di Nico, presente in tutte le Raam, che sarà nel team di supporto.

Il tentativo di Nico avrà luogo tra il 20 e il 30 luglio 2013, in un giorno che verrà stabilito in base alle condizioni meteorologiche. Partendo dal punto più vicino al mare a Genova Nervi, Nico percorrerà circa 300 km in bicicletta attraverso Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta fino a Courmayeur in prossimità del Lago Combal (1.970 mt) da dove inizierà il tratto a piedi di circa 10 km con un dislivello positivo di 1.100 mt percorrendo la “Via normale”, dal Miage al rifugio Gonella (3.702 mt). Dal rifugio Gonella inizierà l’ultimo tratto, con la parte alpinistica di circa 6 km (D+1.800 mt .ca) fino alla vetta del Monte Bianco (4.807 mt). Tra tutte, la via “normale” è quella considerata più tecnica e impegnativa. Il suo percorso non è mai banale, le guide indicano un tempo complessivo di percorrenza che varia dalle 11 ore e 30 minuti alle 14 ore, suddivise in due giornate e con una sosta al rifugio Gonella. Per il buon fine del record, Nico dovrà percorrerla in un’unica tappa e in non più di 8 ore.
 
Gli aspetti scientifici e la preparazione saranno curati da Luca Vismara, osteopata e ricercatore, che segue Nico da anni. Il lavoro svolto avrà come obiettivo principale la prevenzione di tutti i rischi correlati all’attività fisica in quota, alla prevenzione degli infortuni, a porre l’atleta nelle condizioni strutturali ottimali e al completo monitoraggio delle condizioni fisiologiche e prestative nel corso della preparazione e durante il tentativo di record. Verrà seguita una dieta specifica ricca di carboidrati, aminoacidi, ferro ed omega 3 e verranno effettuati dei trattamenti massofisioterapici ed osteopatici per preparare in modo ottimale il sistema osseo-muscolo-articolare. Verrà svolto un programma di allenamento individualizzato con camminate e pedalate al di sopra dei 2.500 m. per creare adattamento e lavori neuro-muscolari mirati. Non verrà trascurato nemmeno l’aspetto psicologico.
 
L’impresa sarà anche lo spunto per la realizzazione di un documentario che cercherà di approfondire il significato del limite e del suo continuo superamento, che sarà curato da Morgan Bertacca, avvalendosi di una troupe di cameramen specializzati e distribuito da Mooz Film attraverso varie piattaforme televisive e web, sia italiane che straniere. In particolare il documentario verrà mandato in onda su Deejay tv. 

- See more at: http://www.actionmagazine.it/rubrica/bici/da-genova-alla-cima-del-monte-bianco-in-bici/#sthash.G4HW8GYE.dpuf

 

CICLOTURISTICA CON DIEGO ROSA E JACOPO MOSCA

CICLOTURISTICA CON DIEGO ROSA E JACOPO MOSCA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

MAGICO TEMPE SFIDA ...L'IMPOSSIBILE

MAGICO TEMPE SFIDA ...L'IMPOSSIBILE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

WEEK.END IMPORTANTE PER I PADOVANI

WEEK.END IMPORTANTE PER I PADOVANI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

Team Armistizio Zerolite in festa

Team Armistizio Zerolite in festa - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

RIUNIONE PROVINCIALE PD IL 27 C.M. A TORREGLIA

RIUNIONE PROVINCIALE  PD IL 27 C.M. A TORREGLIA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE

CAMPIONATO SOCIALE PEDALE CARMAGNOLESE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI