Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » ALEX ZANARDI .. ILLUMINA S. MARTINO

ALEX ZANARDI .. ILLUMINA S. MARTINO

ALEX ZANARDI .. ILLUMINA S. MARTINO - MASTERCROSSMTB

Successo alla gara di Hand Bike a S.Martino di Lupari con la

presenza del paralimpico Alex Zanardi, trionfatore a Londra


S.Martino di Lupari (Pd). Gare di Hand Bike a San Martino di Lupari, in una mattinata illuminata da uno splendido sole, con i partecipanti a contendersi il  “2.Trofeo Luparense” lungo un circuito di km. 2,400 che è stato ripetuto più volte. Gli sportivi locali si aspettavano di vedere all’opera Alex Zanardi, fresco vincitore di tre medaglie: 2 d’oro ed una d’argento, alle Paralimpiadi di Londra e l’Alex nazionale è stato di parola ed i festeggiamenti per lui sono stati grandissimi, con richieste di autografo da parte dei numerosi appassionati sportivi intervenuto alla manifestazione. Ottimo lo staff organizzativo dell’Asd Team Discovery conRoberto Polato, oltre a Gerardo Sgambaro (assessore allo sport) e Cesare Gorgi (Amami Onlus). Grande disponibilità di Alex Zanardi per le premiazioni ai partecipanti, d’altronde, non ha partecipato alla gara, ma ha voluto espressamente essere presente. Pierluigi Basso nella mansione di direttore di corsa e la terna di giuria composta da: Brunella Dal Corso, Mario Bortolato e Chiara Compagnin. Veniamo alla cronaca di una giornata veramente speciale: Il cielo sereno di quest’anno, rispetto alla scorsa edizione (lo scorso anno c’era un diluvio pazzesco) prometteva bene. I preparativi erano stati studiati fin nei minimi particolari. Transenne, striscioni, speaker, lo  staff AMAMI e lo staff TEAM DISCOVERY MTB erano pronti. La gara si è svolta perfettamente unico neo pochi partecipanti, dei totali 20 iscritti erano al via solo in 13, suddivisi in tre categorie MH1, MH2, MH3. Partenza regolare e gara svoltasi con grandissimo impegno agonistico dai partecipanti. Alla fine vinceva Roberto Brigo nella categoria assoluta con il tempo di 54 minuti su 14 giri da percorrere . Ogni giro era di 2150 metri per un totale di km. 30,100. Brigo ha corso alla media di 33 orari, molto alta considerando anche le 4 curve del circuito a gomito. Poi all’arrivo c’era l’attesa per l’arrivo di Alex Zanardi. Un pubblico immenso ed altrettanto numeroso lungo le strade sorvegliatisssime. Anche le persone uscite dalla messa alle 10.30 si sono unite agli spettatori e hanno formato alla curva in viale Europa – via Cardinal Agostani, un tifo da stadio. Felicissimi quelli dello staff organizzativo: Roberto Polato (Team Discovery Mtb), Gerardo Sgambaro (assessore allo sport) e Cesare Gorgi (Amami Onlus), in ansia se l’eroe olimpico fosse arrivato, ma Alex Zanardi è stato di parola. In settimana c’era stato un susseguirsi di telefonate. Alex aveva sempre dato la disponibilità ma solo per le premiazioni, d’altronde anche lui dopo Londra desiderava rimanere una domenica in famiglia. Gli atleti dopo la gara si sono cambiati e nel frattempo Zanardi aveva comunicato telefonicamente che stava arrivando. Tutta la folla che aspettava l’ospite d’onore è rimasta sotto il sole fino al suo arrivo. Poi si sono radunati davanti al municipio ed eranoin moltissimi e sono stati fragorosi applausi a non finire. Le sue parole, la sua spontaneità, la sua disponibilità sono stati incredibili. Il paese raramente ha avuto un momento così glorioso. Presenti tutti, il sindaco Gerry Boratto, assessori, e anche Conte per la Regione. Ad Alex Zanardi sono state donate due targhe, un paio di omaggi, una maglia di sportivo sanmartinaro, che ha subito indossato con entusiasmo, ed il numero pettorale 1 della manifestazione riservato ad onorem per lui. Lui, Zanardi, ha espressamente dichiarato che tornerà il prossimo anno, anche perché c’erano come superpremi prosciutti, porchette e altro per i podi. Disponibilissimo, entusiasmante, si è poi lasciato ad autografi, foto e applausi. Le sue parole, disponibilità, cordialità gentilezza, simpatia resteranno nei cuori degli sportivi presenti.  Un campione in tutto, anche della sempliucità. Alla fine, tutti al  pasta party organizzato dal gruppo “Amami”, con le congratulazioni ed i complimenti dei giudici di gara, per l’ottima  e perfetta organizzazione e un arrivederci al prossimo anno.       

Arrivo Cat.MH1: 1) Fabio Marzocchi (Gc Apre-Olmedo). Cat.MH2: 1) Roberto Brigo (Gsc Giambenini); 2) Mattia Feltrin (Vc Sommese); 3) Maurizio Verlini (Sport Team Vallagarina); 4) Gianni Garbin (Gsc.Giambenini); 5) Rinaldo Frisinghelli (Sport Team Vallagarina); 6) Graziano Buffo (Gsc Giambenini). Cat.MH3: 1) Luca Graziola (Sport Tem Vallagarina); 2) Mario Azzolini (idem); 3) Stellario Filocamo (Piccoli Diavoli 3Ruote); 4) Ugo Menegatti (Sport Team Vallagarina); 5) Marco Carlini (idenm); 6) Andrea Lavagnoli (Gsc Giambenini).

                                                                                                      Livio Fornasiero