Home » Non solo master » LIVIO FORNASIERO » 40 ANNI PORTATI BENE PER IL TEAM ARMISTIZIO

40 ANNI PORTATI BENE PER IL TEAM ARMISTIZIO

40 ANNI PORTATI BENE PER IL TEAM ARMISTIZIO - MASTERCROSSMTB

Per l’AR Team Armistizio, 40 anni di successi

 

Padova. Sono 40 anni ma non li dimostra, l’Ar Team Armistizio Hard Service, che in questa stagione ciclistica 2013, è un’anniversario veramente speciale: sono 40 anni di attività ciclistica amatoriale e perché nò, 40 anni di successi da parte degli atleti che si sono alternati nei ranghi del gruppo di Zona Mandria. Gruppo che fa attività prevalentemente nelle Granfondo su strada e che si è lasciato alle spalle, una stagione 2012 ricca di successi individuali. Nell’ambito maschile, importanti piazzamenti nei circuiti Nobili e Giordana di Alessandro Benato, Lorenzo Mengotti e Michele Tobaldo, sulle lunghe distanze; di Lino Baldin, Luca Bianchini, Luigi Ramponi e Guido Roverato nei percorsi più brevi. In campo femminile, a portare sul gradino più alto del podio la maglia dell’Armistizio, una pimpante Valentina Gallo, che è anche la vice presidentessa del gruppo padovano. Altrettanto e più importante è il quarto posto nella classifica a squadre del Giordana, che premia la popolarità di un team tra i più numerosi nel territorio padovano. Nel 2013 l’ AR-Team Armistizio Hard Service si presenta con una più folta e competitiva rappresentanza femminile, sulla quale la squadra ha da sempre puntato con coraggio e intelligenza. Il 2013 sarà anche l’anno del ritorno alla più impegnativa delle Granfondo europee: la Oetzaller, ultimo appuntamento di una stagione che vedrà gli atleti dell’ Hard Service dividersi tra i circuiti regionali e nazionali. Oltre agli appuntamenti agonistici non mancano in calendario quelli goliardici, che si aggiungono ai puntuali allenamenti del sabato e della domenica, tanto sui rilievi più vicini, quanto sulle Prealpi, sull’Altipiano di Asiago e sulle amatissime Dolomiti.

                                                                                                Livio Fornasiero