MASTER SPORT & SPORTS 2014

MASTER SPORT & SPORTS 2014 - MASTERCROSSMTB
CLICCA SULL'IMMAGINE PER ACCEDERE AL REGOLAMENTO E CALENDARIO.
 
 

 

0000000000000000000000000000000000000000000000000000

 

counter

 

A SAPORITI, TUMIATI E POMELLA L'ULTIMA PUNTATA

A SAPORITI, TUMIATI E POMELLA L'ULTIMA PUNTATA - MASTERCROSSMTB

 A SAPORITI , TUMIATI E POMELLA L’ULTIMA PUNTATA

 

Ciak, si gira l’ultima scena del fortunato film Sport & Sports sul circuito ultrasupercollaudato di Borgo DAle. Il regista è sempre lui, Gianni “ Caterpillar” Riconda che con competenza e maestria raduna la centuria di atleti sui piazzali della Madonna delle Celle per dare inizio  al carosello di emozioni e nelle intenzioni di tutti i protagonisti c’è, come al solito,  quella di divertirsi e mettere insieme tutti i fotogrammi di un’intera stagione da archiviare come successo. Ce lo dicono i numeri: 22 gare con 2760 iscritti. Insomma, un libro aperto edito da Acsi, nel quale si legge di sport e amicizia che spesso fa rima con divertimento senza tralasciare la condivisione. Primi a partire i Veterani e subito Carmelo “Cow Boy “ Cerruto fa il vuoto.

Foto

Al primo passaggio ha un tesoretto di una quarantina di secondi che si raddoppia al giro successivo ma al suono della campana si materializza la sfortuna con i connotati della  foratura e addio sogni di gloria. La bici si sa, ti toglie e ti dà in egual misura e stavolta premia Loris Saporiti, onestissimo ed elegante  pedalatore che davanti a mamma e papà e sostenuto da Bepp Nizzola porta a casa la quarta vittoria stagionale davanti ad Alessandro  Margara e Luca Casotto. Nei Senior è Riccardo Ornaghi che va all’attacco senza farsi prendere dall’ansia e dopo una manciata di chilometri  di studio porta l’affondo che induce a pensieri  stupendi mentre dietro , sia Fabione Bruno che Michele Guiglia sembrano accontentarsi del podio. Per ora! Dal mucchio selvaggio dei Gentleman si sgancia come un dardo il fortissimo Luciano Pomella che centra con sconcertante facilità la quinta vittoria in questo master, applaudita da tutti i presenti ma anche da Luca Coda Fatin e Roby Poletti giunti nell’ordine. Non era imperativo vincere la gara di Borgo, ammette candidamente lo Junior

                                                                   Foto

Federico Bianco, lo è diventato quando s’è  trovato tutto solo in testa e da allora le sue pedivelle ultra leggere sono diventate dei magli da pressa che gli hanno consentito di scavare un divario importante sull’elegantissimo Samuele Piran e Davide Fornara, stesso identico discorso per il Primavera del Velo Club Valsesia Nicolò “ Capitano “ Tumiati che prende in testa la prima curva e si produce in una galoppata solitaria degna del miglior Ballinetor, oggi in veste di spettatore, per poi dedicare la vittoria a mamma e papà con la benedizione degli amici - rivali Jacopo Barbotti e Mattia Bellè. L’emisfero femminile brilla di luce propria se al via si presenta Super Simo Etossi, troppa la differenza di classe e di forza sulle rivali che oggi sono state Monica Grendene e Paola Cantamessa, ma occhio anche a mademoiselle Ana Isabel Costa Pinto,

Foto

nome lunghissimo, come il distacco inflitto all’ex velina Silvia Berbero. L’unico pensiero che passa per la crapa pelata del Super “A” Lucio Pirozzini è quello di vincere! Lo faccio per me, per la squadra, per i miei tifosi e per Franco Bertona, sfortunato protagonista di un brutto incidente- ci confida convinto dopo l’ennesima  bella vittoria-. Lo capiamo, aggiungiamo noi, e lo capiscono anche … lo stralunato Claudio Facchini e Giuliano Garlaschè perché sanno bene che è una macchina da guerra come pure il vincitore dei Super “B” Matteo Petrucci , anche se oggi ha tribolato su Giovanni Roncon e Armando Campesato. Chiudono la saga delle vittorie il debuttante Niccolò Rovano sull’ex campione italiano Alberto Barengo e Lorenzo Mondino e il figlio d’arte Marco Campesato , il più piccolo di tutti con tesserino da primavera 1. Ora deponiamo le bici per qualche giorno, giusto il tempo di premiare i protagonisti del master in una bella serata di gala e poi si riparte col ciclocross con la stessa identica voglia di divertirsi tuffandoci   in un lago di passione, quella che gira a pedali, meglio se ruotano davanti a quelle di tutti .

 

Foto

 

Foto

 

Foto

 Foto

 Carmine Catizzone

 

FLAVIO CRIVELLARI FA SUA L'UVA FRANCOLI

FLAVIO CRIVELLARI FA SUA L'UVA FRANCOLI - MASTERCROSSMTB

 

BRAVO FLAVIO CRIVELLARI

 

 

Con la partecipazione di poco meno di 300 atleti si è disputata, sabato 27 settembre, una delle ultime ma classiche competizioni del calendario cicloamatoriale del Comitato Provinciale Acsi di Novara guidato dall’infaticabile Presidente Alberto Filippi. Si è corso a Ghemme il Gran Premio dell’Uva Francoli, organizzato dalla Società Autotrasporti Fratelli Del Boca. Impegnativo il percorso soprattutto nella parte finale che comprendeva un tratto di una decina di chilometri con salite e discese che ha selezionato i gruppi.

Ottimi i vincitori che hanno onorato la manifestazione. Perfetta come sempre l’organizzazione e dignitosa la premiazione.

 

Sergio Robutti

 

E ORA LE PREMIAZIONI DEL NOSTRO MASTER SPORT & SPORTS

E ORA LE PREMIAZIONI DEL NOSTRO MASTER SPORT & SPORTS - MASTERCROSSMTB

 TUTTI A ORAGO DOMENICA 5 OTTOBRE PER LE PREMIAZIONI FINALI

 

 

Ci siamo. Con le vostre  specialissime  avete ricercato l’ebbrezza della  libertà, il vento che ti accarezza il corpo, scoperto e riscoperto scenari meravigliosi come quelli del  lago d’Orta, come la bella gran fondo di Sesto Calende, Masserano e Cavallirio, avete  scorazzato  in lungo e in largo tra le province si Novara, Vercelli, Biella, Verbano Cusio Ossola ,  Milano e una capatina a Varese, ora vi meritate una bella serata di gala. Ci accingiamo a  premiare i più meritevoli in una bella serata che si terrà domenica 5 Ottobre nel  cineteatro dell’oratorio San Giuseppe ad Orago (va) in via De Gasperi  in un orario, 18.30,  che consente di non fare tardi perché il giorno dopo torniamo chi a scuola e  chi al lavoro. Non mancheranno i nostri fotografi che … racconteranno con i loro flash le sensazioni, le emozioni e le vestizioni dei vincitori del master e dei vincitori delle gran fondo BCC. Non mancherà un delicato momento per ricordare il “nostro” Nonno Arnaldo che ci amava tutti come fossimo suoi figli. Vi invitiamo a consultare il pdf delle classifiche Sport & Sport e Gran Fondo BCC. Coloro i quali vestiranno la maglia personalizzata e simbolo del primato nello Sport & Sports sono: Robertino Sartore, Simone Ballinetor, Mirko Pellegrini, Manuel Ballinetor, Alessandro Maoiuolo, Carmelo Cerruto, Roberto Pasin, Lucio Pirozzini, Franco Bertona, Alessia Della Valle e Kathrin Oertel .

Nella speciale classifica delle gran fondo BCC invece vestiranno le insegne del primato: Simona Etossi, Serena Mensa, Franco Bertona, Lucio Pirozzini, Roberto Pasin, Graziano Bonalda, Alessandro Maiuolo, Manuel Ballini, Mirko Pellegrini, Simone Ballini e Roby Sartore.

Abbiamo preparato un PDF con le classifiche finali e vi invitiamo a consultarlo ricordandovi che verranno premiati i primi dieci di ogni categoria dello Sport & Sports e i primi cinque del master gran fondo BCC.

Partecipare alle premiazioni è segno d’affetto e riconoscenza verso chi si adopera a farvi divertire, verso gli sponsor che vi garantiscono un campionato di tutto rispetto e che ci è invidiato da tutti, verso i comitati che si spendono in termini di fatica e di passione e infine  verso un comitato nazionale ACSI che, ve lo posso garantire, ci tiene in grande considerazione e non solo per i risultati sportivi che sono di assoluto valore ma anche per il bagaglio umano che sentiamo parte integrante di tutto un movimento amatoriale come il nostro.

 

Carmine Catizzone