MASTER MTB MARCELLO BERGAMO CUO 2019

REGOLAMENTO MASTER CSAIN DI CICLOCROSS

REGOLAMENTO MASTER CSAIN DI CICLOCROSS - MASTERCROSSMTB

MASTER CSAIN DI CX 2019-2020 

OTTOBRE 

  D 6   CIGLIANO                            VC     V.C. CIGLIANO

12 S    MONCRIVELLO                     VC      PEDALE PAZZO

NOVEMBRE 

 1 V     VILLAREGGIA                       TO     PEDALE PAZZO

 2 S     SOMMA LOMBARDO              VA     RAPACI

10 D    MIASINO                             VB     BILAKE MIASINO

16 S     GOLASECCA                        VA     FUNTOS BIKE / RAPACI                       

23 S     VALDENGO                          BI      G.A.C. VALDENGO

30 S     ARBORIO                            VC      A RUOTA LIBERA

DICEMBRE 

7S PV   GODIASCO                          PV     PEDALE GODIASCHESE

14 S     S. NAZARO DE BURGUNDI   PV      TEAM MEDIA BIKE

22 D     MAZZE’                              TO      BIKERS TEAM

26 G     MAGLIONE                         TO       PEDALE PAZZO

28 S      AGRATE CONTURBIA          NO      ASD AGRATE CONTURBIA 

GENNAIO

4 S        ARRO                                BI      TEAM ARRO BIKE

6L         UBOLDO                             VA     PEDALE UBOLDESE

11S       MONCRIVELLO                    BI      PEDALE PAZZO

19         BELGIOIOSO                      PV      VELO CLUB BELGIOIOSO  SCARINI

26 D      TINA                                 TO      PEDALE PAZZO

FEBBRAIO 

2 D        MAGLIONE                         TO     PEDALE PAZZO

9 D        VERRONE                           BI     PEDALE PAZZO

 

 

REGOLAMENTO MASTER CSAIN DI CICLOCROSS 2019/2020

 

Art.1 Il Master  CSAIN di ciclocross  si articola in 20 prove ed è possibile partecipare anche con la Mountain-Bike.

Art.2  Le prove sono aperte a tutti gli enti.

Art.3  Fin dalla prima gara, tutti i corridori che sono in procinto di cambiare categoria saranno già considerati passati nella nuova categoria.

Art 4 Dal primo Gennaio saranno ammessi solo i corridori in regola con il tesseramento 2020.

Art.5 Nel master di ciclocross  non si prevedono scarti.

Art.6 I punteggi verranno assegnati col seguente criterio:50-45-40-35-30-29-28-27-26, e così via fino all’ultimo classificato.

Art.7 Le gare di Somma Lombardo, Golasecca, Miasino e Agrate Conturbia fanno parte di un poker di gare chiamato “Trofeo Amici di CSAIN” con  assegnazione delle maglie del primato ai meglio classificati con vestizione ad Agrate Conturbia.

Art.8 Alle  gare del master non sono ammesse, specie in dirittura d’arrivo, pubblicità occulte  e siti che non siano di Csain e/o di sponsor del comitato organizzatore.

Art.9 La quota di partecipazione è fissata in euro 12 e al momento della prima iscrizione si pagheranno 3 euro in più per i numeri ( dorsali e frontali)  che rimarranno  personali  per tutto il Master Csain di ciclocross.

 Art. 10  Le partenze avverranno per tutta la stagione con il seguente criterio: 1^ partenza: Debuttanti, Junior, Senior, Veterani, seconda partenza: Gentleman-Super Gentleman A- B – Donne A- B,Primavera.

Art.11 Nei  percorsi di gara sono previsti almeno due serie di ostacoli naturali o artificiali.

Art 12 alle gare è ammesso il cambio bici ma solo nei box appositamente posizionati.

Art. 13 La premiazione finale avverrà  la settimana  successiva  all’ultima prova a Cavaglià.

Art. 14  Le premiazioni del trofeo  di ciclocross prevedono:ai vincitori maglia, fiori, targa  e cesto, secondo e terzi pacco e materiale tecnico, dal quarto al decimo pacco gara.

Art. 15 Non esistono vincoli di partecipazione minima al trofeo, tuttavia verrà riconosciuto un premio fedeltà a tutti coloro che porteranno a termine tutte le gare.

Art. 16  Per quanto non contemplato, vige il regolamento tecnico Csain Settore Ciclismo.

Art.  17 Foto, commenti, cronache, classifiche e frammenti su www.mastercrossmtb.it

                    Il coordinatore del progetto e Pres. della asd Rapaci

                                        Carmine Catizzone

 

IL BELLO NEGLI OCCHI DEGLI AMICI “SPECIALI”

IL BELLO NEGLI OCCHI DEGLI AMICI “SPECIALI” - MASTERCROSSMTB

29^ GAJALONGA AL COMPAESANO BOTTARINI… E FANNO SEI

Si fa presto a dire organizzatore! Ci sono organizzatori e organizzatori e quelli valenti  spesso hanno una storia alle spalle, fatta di sacrifici, passioni e soprattutto amicizie che il tempo non  riesce a  scalfire e, aggiungiamo noi, una singola gara organizzata non basta a raccontare un organizzatore ma se ininterrottamente ne infili ben 29 come ha fatto Pier Trivi , embè, vuol dire che la passione è granitica e la base, accorsa massiccia,  lo percepisce a pelle, come un tatuaggio, come pure i collaboratori che fanno quadrato come i  ragazzi della Valle del Ticino che anche quest’anno hanno ripulito, rastrellato e messo in sicurezza il percorso aggiungendo alcuni single trek  belli da guidare in questa gran fondo che ha scritto pagine di storia  amatoriali. E l’amicizia? Quella che  Trivi aveva con Diego  Pomella era da libro cuore, tanto che nella  zona partenze/arrivi  ha posto una targa alla memoria  come a dire che Diego c’è, sempre, come pure Roberto Poirè, altro amicone di Trivi che come Pomella ha vissuto un destino infame e ingiusto e in questa edizione è stata posta anche per lui una targa alla memoria a fianco di quella di Pomella. Ultimi consigli di Pier Trivi e i centocinquanta iscritti partono puntualissimi sui tappeti elettronici di Zio Poletti e subito i big sono li davanti a fare una fole andatura, sono Bonalda, Bottarini, Ballinetor  e  Agostinone , si controllano, scattano , allungano , rischiano ma alla fine è l’enfaint  du pias Jacopo Bottarini ( senior 1) che decide di festeggiare l’anniversario di matrimonio arrivando tutto solo al fianco del Santario del Varallino , lo stesso dove alcuni anni fa disse si alla sua sposa presente con la prole sotto al traguardo a scattare foto al loro campione che arriva col cinque della mano sinistra aperta e l’indice della destra come a dire : sono sei vittorie assolute in questa gara dove conosco ogni filo d’erba, ogni sasso e ogni leprotto che incontro nei miei allenamenti, duri, seri, costanti e  che ne fanno un Re…. diciamo noi. Devono passare oltre 40’’ per vedere spuntare il secondo assoluto e veterano 2 Graziano Bonalda, altro big che la storia più che viverla preferisce scriverla e lo fa con inchiostro indelebile come quello che usa lo junior Manuel Ballinetor, terzo assoluto che taglia il traguardo e si scusa con tutti per non poter fermarsi per la premiazione:” C’è mio padre in ospedale ed il mio posto è li accanto a lui, mi spiace ma devo andare”! Ha impiegato solo 2h, 17’ e 10’’  Dieguito Salmoiraghi a tornare al posto che più gli compete, in cima alla lista dei senior 2 per poi posare davanti alla Canon della splendida moglie che spara dei clik anche a Longo Antonio e Gianluca D’Ambros finiti sul podio ma non così lontani dal tempo del vincitore. Molto bene anche il granatiere e senior 1 Diego Luidelli , asciutto, concentrato e forte, pronto per i cross che stanno per iniziare esattamente come il debuttante Jacopo Barbotti che se non rompe la bici vince, al massimo fa secondo. Nella medio fondo, un Lucio Pirozzini , da sempre considerato l’uomo solo al comando, anche a Galliate impone la sua regola che oramai conosciamo a memoria, vince nei super b  sul pavese  Scorbatti ma  deve fare i conti col gentleman 2 Valter Casalegno che impone ai suoi rivali un vero supplizio dal quale solo Aldegheri e Cuccurullo cercano di sottrarsi, come pure il “lupo” Facchini e Domenico Grande nei confronti del migliore dei super A , quel Claudio Biella che oramai viaggia in un altro emisfero, come fosse sul calcio in culo cui solo lui sa prendere il fiocco e girare a gratis. Chi ha visto correre il gentleman 1 Carmelo Cerruto ha capito che per essere campioni servono sì gambe e polmoni ma soprattutto cervello e determinazioni , doti che Carmelo ha e che gli consentono di portare a 22 il bottino stagionale. Nelle pedalate rosa è la donna  “A”  Sheril Bienati a vestire i panni della dominatrice sulla sempre più convincente e bella Sofia Mazzuero ma quella cha ha fatto ieri la donna “B” Oertel Kathrin è da libro cuore, stava lottando onestamente lì davanti  quando vede cadere in modo rovinoso la sua avversaria storica Rosella Bazzarello, non ha avuto un attimo di esitazione, s’è fermata fino a quando non sono arrivati i soccorsi e poi ha ripreso la gara arrivando ultima nella gara vinta da Monica Coppo ma con un cesto di gratitudine che la stessa Bazzarello ha fatto pervenire dall’ospedale di Novara all’indirizzo dell’onestissima avversaria ma anche a  Mirko Macchi che non ha neppure finito la gara pur di assicurarsi che la sfortunata amica venisse assicurata ai volontari della CRI. Anche questo è Master MB Bergamo Cup, passione, fede, amicizia e mutuo soccorso…..scusate se è poco!

Carmine Catizzone

CALENDARIO MARCELLO BERGAMO CUP 2019

CALENDARIO MARCELLO BERGAMO CUP 2019 - MASTERCROSSMTB

 

 CALENDARIO  MTB BERGAMO BERGAMO CUP 2019

 

MARZO

3    D  AGRATE CONTURBIA  - NO - ASD AGRATE CONTURBIA CSAIN

 10  D  MAGGIORA  -  NO –  AUZATE M.R.G.  ACSI

 17  D   CAVAGLIA’   - BI -   A RUOTA LIBERA CSAIN 

 24  D  BORGO D’ALE  - BI- PEDALE PAZZO CSAIN

 31  D   G.F.  SESTO CALENDE  -VA-   VELO CLU SESTESE VARESE ACSI 

 APRILE

7 D  CERRO MAGGIORE  - MI - RAPACI CSAIN

14 D GOLASECCA   -  VA -  RAPACI CSAIN

20 S VILLAREGGIA  -BI-   PEDALE PAZZO  CSAIN

25 G  BARONE CANAVESE   -TO-  PAGLIUGHI

 MAGGIO

 

 5 D  BUROLO    -TO-  PAGLIUGHI CICLI CSAIN

 12 D   ROPPOLO –BI-  PEDALE PAZZO  CSAIN

 GIUGNO

23 D SOPRANA  -BI-   FREE BIKE TRIVERO CSAIN

  

 LUGLIO

 7 D  BUSSOLINO DI GASSINO  –TO –  BIKERS TEAM CSAIN

 14 D ARMENO  –NO-  ( G.F. MOTTARONE) MOTTY BIKE TEAM UISP 

 

 SETTEMBRE

 1  D BORGO D’ALE   (BI ) CAMPIONATO NAZIONALE  CSAIN 

 8  D PONTEVECCHIO DI MAGENTA  -MI – CICLI BATTISTELLA MTB  ACSI 

15 D G.F. GAJALONGA  -  NO - TEAM VERDEAZZURRA  ACSI

 22 D  BORGO TICINO  -  NO-  RIDE FOUR FUN  ACSI

 28 S BORGO D’ALE  - BI-  PEDALE PAZZO CSAIN

PROSSIMA GARA 22 SETTEMBRE A BORGO TICINO .....

PROSSIMA GARA 22 SETTEMBRE A BORGO TICINO ..... - MASTERCROSSMTB

BORGO TICINO , PENULTIMA TAPPA DEL MASTER MB BERGAMO MTB CUP

Il bosco del Monte Solivo di Borgo Ticino sarà, per un giorno, il protagonista di un evento sportivo straordinario, una grande novità per il paese e per gli appassionati di mountain bike. Infatti,nella mattinata di DOMENICA 22 SETTEMBRE, si svolgerà la QUARTA edizione della  «Monte Solivo MTB Cup», e gli organizzatori stanno rifinendo in questi giorni gli ultimi dettagli. Ad unire le forze per mettere in piedi un progetto così ambizioso e impegnativo alcuni membri della squadra «No Work Team e Ride For Fun»: Davide Baldo, Emanuele Terazzi, Giovanni Bucelloni e Marco Zonca. La prova fa eco alla manifestazione dello scorso anno, svoltasi sempre a Settembre, che ha visto la partecipazione di 160 atleti suddivisi per categorie. È il momento della nostra generazione, tocca a noi dare nuovi input per il bene del paese». Potranno partecipare alla gara gli sportivi tesserati per i vari enti ed in regola con le visite mediche, inoltre la «Monte Solivo MTB Cup» è valevole come prova del «Campionato provinciale novarese MTB», prova «Master MTB MB». «L’organizzazione della gara - continua Baldo - è molto impegnativa. Mi sto occupando delle ultime questioni burocratiche e delle varie autorizzazioni necessarie per il corretto svolgimento della gara. Per quanto riguarda il percorso, abbiamo fatto delle perlustrazioni, ed è stato già definito, in quanto già una parte ricalca quello dello scorso anno ,in quanto collaudatissimo nelle edizioni precedenti e soprattutto, una su tutte, quella dei Campionati Italiani MTB UDACE organizzati da Nicola Vecchio. SPARGETE LA VOCE!!!!!!!!!!!!!!!!!!All'interno del percorso, più precisamente in prossimità del gonfiabile che delimita la zona di partenza/arrivo,  saranno allestite delle aree denominate "Green Zone", punti di raccolta autorizzati per la spazzatura dove i corridori durante la gara potranno lasciare borracce o carte, meglio se le cartacce fossero buttate nei cestini a fine manifestazione; se proprio ciò non fosse possibile, si chiede di utilizzare questo tratto di percorso, al fine di salvaguardare il Parco e agevolare la pulizia da parte degli organizzatori (SI CHIEDE LA MASSIMA COLLABORAZIONE!!!!!!!!!);ci saranno  poi altre zone dove gli spettatori potranno godersi, in sicurezza, la gara, senza intralciarla».

In molti hanno dimostrato interesse e appoggio all’iniziativa e stanno collaborando per la riuscita della manifestazione:L'Ente di gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore, l’Amministrazione Comunale, che insieme al Comando di Polizia Locale, stanno collaborando per la concessione dei vari permessi, la Pro loco, l’Acsi, Associazione centri sportivi italiani, che ha inserito l’evento nel calendario, ed infine anche la Parrocchia, che ha messo a disposizione alcune aree dell’oratorio. «Intendiamo creare - aggiunge Baldo - anche una reta collaborativa con le attività commerciali del paese. Alcuni negozi e ditte hanno già deciso di supportare la manifestazione. Ricerchiamo ancora altri sponsor, siamo in attesa di concludere altri accordi, per poter ampliare la visibilità delle attività del paese». Il ritrovo e le iscrizioni, DOMENICA 22 SETTEMBRE, sono previste dalle ore 7.00 al centro giovanile, invece la partenza sarà alle 9.30 in Via Valle in prossimità del bosco, trasferimento avverrà in autonomia per ogni singolo atleta nel rispetto del codice della strada. Il percorso prevede 0.5 km di lancio su sterrato di circa 7.9 km, all’interno del Bosco Solivo, completamente sterrati, da ripetere 3 o 4 volte, a seconda delle categorie, distinte in base al regolamento master MB. Al termine della gara ci sarà il tempo per riposo e ristoro, ed infine si svolgeranno le premiazioni all’oratorio. «Il nostro obiettivo - conclude Baldo - è quello di promuovere e far conoscere il nostro territorio, e ciò che può offrire». Mancano pochi giorni, ma è già molta l’attesa e la curiosità attorno all’evento sportivo, che coinvolgerà sicuramente i molti appassionati, e non solo, che vi parteciperanno. Si chiede la MASSIMA COLLABORAZIONE, SPARGETE LA VOCE,cortesemente a fine manifestazione di non parcheggiare all'interno dell'Oratorio, l'area è riservata alla sola manifestazione, non al  parcheggio delle auto, Grazie.

DAVIDE BALDO

PROGRAMMA

22/9 a Borgo Ticino (NO): G.P. Solivo MTB Bike Cup, prova Master MB Marcello Bergamo, prova Gran Prix Valli Varesine, prova Camp. Prov. NO-VCO-VC-BI. Ritr: 7.00 Centro Giovanile, via V.Emanuele II. Part: 9.30 a seguire. Org: Asd No Work Team.

L'ANGOLO DEL POETA

 

LIVIO FORNASIERO

 

I NOSTRI RAGAZZI ...

 

LE CRONACHE DI A. SCARPETTA

 

BELLA GIORNATA DI CICLISMO A S. EUFEMIA

BELLA GIORNATA DI CICLISMO A S. EUFEMIA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

BIKE EXTREME SEMPRE SULLA CRESTA DELL'ONDA

BIKE EXTREME SEMPRE SULLA CRESTA DELL'ONDA - MASTERCROSSMTB

SUCCESSO ANNUNCIATO AL GIRO DEL VENETO

SUCCESSO ANNUNCIATO AL GIRO DEL VENETO - MASTERCROSSMTB

SUCCESSO ANNUNCIATO AL GIRO DEL VENETO

CRONOSCALATA FONTANAFREDDA - PASSO CINGOLA

CRONOSCALATA FONTANAFREDDA - PASSO CINGOLA - MASTERCROSSMTB

A MONTEMERLO IN RICORDO DI DE FRANCESCHI E SINIGAL

A MONTEMERLO IN RICORDO DI DE FRANCESCHI E SINIGAL - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

UNA TARGA IN MEMORIA DI PAOLO BASSAN

UNA TARGA IN MEMORIA DI PAOLO BASSAN - MASTERCROSSMTB

SAN PIETRO IN GU VESTE I CAMPIONI 2^ SERIE

SAN PIETRO IN GU VESTE I CAMPIONI 2^ SERIE - MASTERCROSSMTB

POKER DI MAGLIE TRICOORI PER BERNARDINI

POKER DI MAGLIE TRICOORI PER BERNARDINI - MASTERCROSSMTB