MB MARCELLO BERGAMO CUP **2015**

MB MARCELLO BERGAMO CUP  **2015** - MASTERCROSSMTB
CLICCA SULL'IMMAGINE PER ACCEDERE AL REGOLAMENTO E CALENDARIO. 
 

 

0000000000000000000000000000000000000000000000000000

 

counter

 

A BORGO D'ALE ... CORSA PER GENTE TOSTA

A BORGO D'ALE ... CORSA PER GENTE TOSTA - MASTERCROSSMTB

FREDDO, PIOGGIA E VENTO NON FERMANO QUELLI DELL' MB MARCELLO BERGAMO CUP

 

Siamo in  primavera ma sembra pieno inverno con freddo , pioggia e vento. Nonostante tutto,  gli amatori del Master MB Marcello Bergamo hanno ancora una volta dimostrato il loro carattere guerriero , quello di  gente tosta, tenace e ben 106 fedelissimi hanno risposto presente alla chiamata di Gianni “Caterpillar” Riconda che nella sua Borgo D’Ale ha inscenato la terza prova in un girone Dantesco  che ha esaltato gli specialisti che oltre ad essere forti sono anche funambolici e non temono né il fango né … Caronte! Agli ordini del ... bisonte del fuoristrada Riconda partono per primi i veterani e dopo un’ora e un quarto di battaglia è Loris Saporiti ad emergere dal fango dopo aver portato alla ragione sia il musicista Isacco Colombo che Paolo Garroni che correva in casa e dopo le foto di rito ci confida, con quella signorilità che è tipica dei Signori:” Dedico la vittoria a mio padre Emilio che mi segue da sempre, lo voglio ringraziare pubblicamente per avermi inculcato il germe del ciclismo e insegnato i valori della fatica, della tenacia  e della condivisione fatta con discrezione”.

Foto

Appena il tempo di girare la telecamera che spunta il migliore dei gentleman, irriconoscibile in quella maschera di fango. E’ Carmelo “Cow Boy” Cerruto che non ha certamente il fisicaccio di F. Cancellara ma nel suo piccolo è un campione affermato , corretto, altruista e adulato da centinaia e centinaia di amici su F.B.  che condividono foto, sensazioni  e commenti, molto spesso sensati e costruttivi. Qui a Borgo – ci dice convinto-  sono andato all’attacco già alla prima salita e ho fatto il vuoto ma Andrea Martini mi ha fatto penare, mentre Luciano Pomella , a corto  di preparazione, arriva terzo ma molto  staccato. Ci sono giovani amatori che arrivano al successo dritti sparati a altri che non incrociano mai la strada maestra ma questo non è il caso dello  junior Manuel Ballinetor che vince fin da bambino ed è riuscito a suon di vittorie a costruirsi un’autostrada con tanto di telepass che  s’alza  al suo passaggio. Marco Colombo ( Loris Bike) e Mattia Torraco  si classificano nell’ordine e non perdono il sorriso.

Molto bene l’atro  Marco Colombo, il senior della Ca’ di Ran, che realizza il miglior tempo assoluto sui tre giri ( 1h, 11’ 10’’) ma del quale non si vanterà mai perché è ragazzo introverso e non ama chiacchierare. Oggi ha vinto su due grandissimi quali sono Luca Finotti e Alessandro Maiuolo ma la sua mente subito dopo è già impegnata a elaborare la prossima mossa, come uno scacchista. Finalmente anche Cluadio Facchini è riuscito a dare un colpo di coda alla sua storia e ad affermarsi come il migliore dei super “A” prendendosi il centro del palcoscenico e facendosi fotografare con Giuliano Garlaschè e Giovanni Giacchetti ai lati del podio mentre il cugino più anziano dei super “B” Lucio Pirozzini, ancora una volta si dimostra quel predatore famelico che sta scrivendo un best seller difficilmente emulabile, lo dicono i numeri: fra tutto il 2014 e questi primi tre mesi del 2015 ha corso 70 gare vincendone ben 67, campionati nazionali e internazionali compresi. Al secondo posto Franco Bertona che ha la sfortuna di essere nato nella stessa epoca di questo cannibale che è anche suo compagno di squadra e terzo Gregorio Sottocorna  che, prima scava un’altra ruga sul suo volto stanco e segnato dalla fatica,   poi vede il traguardo come una liberazione: “ all’ultimo km mi è parso di vedere la Madonna delle Grazie che m’incoraggiava”.

Le pedalate rosa registrano il ritorno di Super Simo Etossi ( donne “B”)  e ci dicono che è … viva e il castello delle sue aspirazioni resta in piedi e il crollo è scongiurato. Bene anche Paola Cantamessa che in condizioni di emergenza meteo fornisce una prestazione da … dura che dura, esattamente come la più giovane ( Donne “A”)  Lucia Rossi  che però nulla ha potuto contro la portoghese Costa Pinto Ana Isabel giunta al traguardo senza freni e con lo scatto libero capriccioso. Fra i più piccini vince Samuele Piemontesi  mentre  fra i più grandicelli è sempre Bum Bum Ballini che dimostra  di essere diventato un punto esclamativo, una bandiera, un simbolo, un grido di guerra raccolto da Jacopo Barbotti che è ancora secondo e la new entry Niccolò Trentin. Ma chi è questo Avatar dei debuttanti che si prende il lusso di realizzare il miglior tempo sui due giri facendo arrossire anche Lucio Pirozzini? In cima alla classifica c’è scritto Gianmarco Perini e noi lo abbiamo visto ingranare la quinta e sparire già alla prima curva mandando in delirio Gianni Riconda, pres.

Del Pedale Pazzo  che manda a podio anche Giulio Allora. Termina fra applausi e crostini al Palzola la dura e martoriata gara di Borgo e “Caterpillar” ringrazia prima i centosei eroi che dimostrato di essere più forti della dannazione metereologica,  partiti candidi e colorati e arrivati  colmi di palta che sembravano guerriglieri del Vietnam e poi il gruppo della MB Marcello Bergamo che è sempre allineata con la mentalità combattente di questo master, fiore all’occhiello di un movimento come Acsi in grande crescita esponenziale e di numeri di tutto rispetto, soprattutto se rapportato al momento economico di questo periodo non certo roseo.

 

CARMINE CATIZZONE

DUATHLON NELLA CONTEA DEI LAGHI

DUATHLON NELLA CONTEA DEI LAGHI - MASTERCROSSMTB

Valbossa Offroad Duathlon

A CURA DI CLAUDIO PILOTTI  22/3/15
 Il 1° Valbossa Off-Road Duathlon è giunto al termine e non possiamo che essere estremamente contenti del risultato. 

Essendo una prima edizione nulla era stato provato o rodato in precedenza e ci si è basati sull’esperienza vissuta in gare simili alle quali abbiamo, a vario titolo, partecipato. 
Visto l’esiguo numero delle pre-iscrizioni ci aspettavamo 50-60 equipaggi tra singoli e staffettisti, invece siamo andati al di la delle più rosee previsioni raggiungendo una novantina di squadre e 123 atleti in totale. 
Le prime impressioni post gara erano di soddisfazione per l’organizzazione (la Valbossa nelle sue varie famiglie non si smentisce mai) e per il percorso che è risultato molto gradito essendo di media difficoltà. 
Un ringraziamento a tutti i partecipanti ed ai volontari che hanno reso questo evento quello che è stato: divertente, intenso, duro ed impegnativo nella giusta misura. 
Ringraziamo anche in particolar modo il ciclista Mauro che ci ha aiutato a dare gli ultimi affinamenti al balisaggio ed al chilometraggio. 
Un grazie anche al pilota del drone Marco Visentin che vedrete spesso alle nostre gare.
Tutto lo staff della Valbossa triathlon vi da appuntamento è per l'anno prossimo per una seconda edizione ancora più bella.

CLASSIFICHE

VIDEO CURATO DA MASSIMO COLOMBO

I FOTO RITOCCHI DI FRABERTO

I FOTO RITOCCHI DI FRABERTO - MASTERCROSSMTB

Qualcuno ha detto che nella vita non occorrono grandi cose, ma piccole cose che fanno grande la vita. Ecco, il nostro Fraberto incarna alla perfezione questa ipotesi e lo dimostra da sempre ... pensando sia ai big del nostro mondo amatoriale ma anche e spesso ai più piccoli. Oggi è il turno di Biagio Borella che corre da noi da sempre e ci ha conquistati fin da subito per la sua gentilezza ed educazione.

                                                

 

.....RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

 

Ciao Carmine, ti allego l'articolo a firma Raffaella Lanza, pubblicato su La Stampa di oggi nelle pagine della provincia di Vercelli sul Nostro Capitano Marco.

 

Ci abbiamo visto bene NOI della Famiglia del Ciclocross al Nord Ovest del Signor Palzola quando ci siamo messi in testa al gruppo a tirare la volata a questo Ragazzo tutto Forza e Volontà.

 

E i Rapaci in volo...hanno le ali spiegate con tanto ORGOGLIO!

 

Lassù Nonno Arnaldo e Il Nibbio saranno...FIERI DEL NOSTRO CAPITANO MARCO!

 

 

 

con stima

 

Tsunami Samy

 

                                               DAL QUOTIDIANO "LA STAMPA" 

 

QUINTO VERCELLESE. Una medaglia d’oro e una d’argento brillano al collo di Marco Pentagoni . La prima conquistata nel salto in lungo, la seconda nei sessanta metri ad Ancona ai campionati Italiani paraolimpici di atletica indoor. Un successo che arriva a quasi due anni dal dramma vissuto dal giovane vercellese, cui nel 2013, a soli quattordici anni, gli venne amputata la gamba destra, a seguito di una brutta caduta da un tetto su cui era salito per cercare di recuperare un pallone giocando con gli amici.  

Una triste esperienza che Marco, un ragazzo pieno di grinta e forza di volontà, ha voluto trasformare in momento di crescita formativa per se e per gli altri, grazie al sostegno delle molte persone che sempre gli sono state vicine.

Marco Pentagoni, che ha praticato diversi sport, tra cui l’ hockey a rotelle, il giorno stesso in cui gli è stata amputata la gamba, ha chiesto di tornare a fare sport. Ora veste i colori della Ashd Novara e con i consigli del tecnico e amico Maurizio Nalin e una protesi speciale pratica l’atletica. «Era la mia prima gara stagionale: sono contento di aver vinto. Faccio quattro allenamenti la settimana: è un grosso sacrificio, ma sono felice - dice Marco Pentagoni -. Ora penso all’appuntamento di Grosseto quest’estate dove in palio c’è il titolo italiano outdoor».  

 

RAFFAELLA LANZA

 

 

PRIMA GARA A PRATOLUNGO DI PETTENASCO

PRIMA GARA A PRATOLUNGO DI PETTENASCO - MASTERCROSSMTB

 6 APRILE AD AGRANO ... PASQUETTA IN MOUNTAIN - BIKE

 

Queste località del lago d'Orta sono belle come le favole che ci raccontavano da bambini, belle, misteriose, strabilianti e irresistibilmente affascinanti. Agrano, piccolo borgo di seicento anime posto a cinque km da Omegna, con i suoi 456 metri sul livello del mare, è l'ideale per delle gite fuori porta che tengono lontana la frenesia della città e si prestano meravigliosamente a delle escursioni in bici off road  ma anche per delle sane passeggiate alla ricerca di funghi e tartufi e/o per delle brevi vacanze enogastronomiche che i numerosi agritursmo e B & B offrono. Noi del master MB Marcello Bergamo Cup non avremo molto tempo per ammirare il paesaggio o rilassarci nella pace di questa quiete perchè il nostro compito è quello di rispondere alla chiamata di mister Renzo Bogianchini, il quale  manda in scena la seconda prova del giro del lago D'Orta e quarta prova del circuito Acsiano, o almeno non fino a mezzogiorno quando tutto sarà finito, se mai ci fermeremo a pranzo in loco a prezzo modico ccncordato di 10  euro  per riprenderci dalle fatiche.

Il percordo di media difficoltà è lungo otto km che verrà ripetuto più volte a seconda delle categorie.

 

PROGRAMMA

 

 

Ritrovo: ore 7.30 presso il circolo di Agrano

Partenze ore 9.30 scaglionate per categoria

Categorie: tutte Acsi + enti

Premi: i primi 10 di ogni categoria

Possibilità: pranzo a costo concordato 10 euro in loco

per info 339 863 9801

 

CALENDARIO MB MARCELLO BERGAMO CUP 2015
       
MARZO      
DOM 8 PRATOLUNGO CVO POL. PETTENASCO
DOM 15  SEGRATE MI TEAM BIKE SEGRATE
DOM 22 BORGO D'ALE BI  PEDALE PAZZO
       
APRILE       
LUN 6 AGRANO VCO MTB OMEGNA
DOM 12 MAGGIORA NO OFF RIAD MTB MAGGIORA
SAB 25 CAVALLIRIO GF NO ASD CAVALLIRIO
       
MAGGIO      
VEN 1 MIASINO NO MTB OMEGNA
DOM 3 ROPPOLO S. VITALE  BI PEDALE PAZZO
DOM 10 SESTO CALENDE VA VELO CLUB SESTESE
DOM 17 CAVAGLIA VC VELO  VALSESIA
SAB 23 CELLIO  VC VELO CLUB VALSESIA
DOM 24      
DOM 31       
       
GIUGNO      
mar-02 CASTELLERO  AT ASD ALESSANDRO ERCOLE
DOM 7 VIGNATE MI ASD PEDALE VIGNATESE
SAB 13 BIELLA-OROPA BI AMICI DEL CICLO
DOM21 SOPRANA BI FREE BIKE TRIVERO
DOM28 CERRO MAGGIORE  MI GARBAGNATE
       
LUGLIO      
DOM5 CASTANO PRIMO  MI HR BORTOLAMI
DOM12  VARALLO (PARONE) VC VELOVALSEIA
DOM19      
DOM26 VILLAMIROGLIO AL MONTALERO 
       
       
SETTEMBE      
DOM 6 BARAGGIA  BI AMICI DEL CICLO
DOM13 PONTEVECCHIO DI MAGENTA MI CICLI BATTISTELLA MTB 
DOM 20  GAYALONGA NO TEAM VERDEAZZURRA
SAB 26  BORGO D'ALE  BI PEDALE PAZZO
       

LE GARE SEGNATE DI AZZURRO FANNO PARTE DEL GIRO DEL LAGO D'ORTA

QUELLE SEGNATE DI GIALLO SONO DELLE GRAN FONDO

 

 

CLASSIFICHE MB M. BERGAMO CUP

 

SEGRATE 15/03/2015

 

BORGO D'ALE 22/03/2015

 

REGOLAMENTO CICLOCROSS 2015/20

 

L'ANGOLO DEL POETA

 

LIVIO FORNASIERO

 

I NOSTRI RAGAZZI ...

 

LE CRONACHE DI VALERIO ZULIANI

 

LE CRONACHE DI A. SCARPETTA

 

4^ PUNTATA

4^ PUNTATA - MASTERCROSSMTB

ISCRIVITI AL NS GRUPPO SU FACEBOOK

clikka.....per iscriverti

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

CHE TEMPO FA........

CHE TEMPO FA........ - MASTERCROSSMTB

LA GAZZETTA DELLO SPORT

LA GAZZETTA DELLO SPORT - MASTERCROSSMTB

CALENDARIO MB BERGAMO CUP 2015

CALENDARIO MB BERGAMO CUP 2015 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C. CATIZZONE REGOLAMENTO

PROSSIMI APPUNTAMENTI VENETI

PROSSIMI APPUNTAMENTI VENETI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

LO'R HINN LI'

LO'R HINN LI' - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LA POESIA DI NONNO BERTO

AD ARZERGRANDE IL 40° G.P. ADRIANO GRIGOLETTO

AD ARZERGRANDE IL 40° G.P. ADRIANO GRIGOLETTO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

ERAN 300, ERAN GIOVANI E FORTI AD ... ARRE

ERAN 300, ERAN GIOVANI E FORTI AD ... ARRE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO E LEGGI L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

PACCHIARDO E BUNGARO A MORETTA (CN)

PACCHIARDO E BUNGARO A MORETTA (CN) - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

NICO VALSESIA, DAL MARE AI 7OOO MT DI ACONCAGUA

NICO VALSESIA, DAL MARE AI 7OOO MT DI ACONCAGUA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DEL FATTO QUOTIDIANO